La nuova stagione di Sky Sport: 'dream team' Champions e accordo con Perform
Ilaria d'Amico lascia dopo quindici anni la guida di Sky Calcio Show e sarà la protagonista del pre e del post Champions League. A prendere il suo posto sarà Alessandro Bonan

"Inizia una nuova era". È questo l'ideale slogan che ha introdotto la presentazione del palinsesto di Sky Sport per la stagione 2018-2019. Un'offerta ancora più ricca di contenuti quella dell'emittente satellitare e che sfoggia una squadra di alto livello per raccontare le grandi emozioni dello sport. "Nasce un nuovo Sky Sport - ha spiegato Matteo Mammì, direttore sport, programmi e production di Sky Italia - con una nuova programmazione dei canali, strutturati intorno alle discipline sportive. La ricchezza dei contenuti e degli eventi è la nostra cifra".

L'emittente conferma il suo impegno nel calcio italiano e nella Serie A con l'esclusiva di 266 partite, di cui 16 big match su 20, 7 su 10 per ogni giornata, visibili sul nuovo canale dedicato Sky Sport Serie A. Anche tutto il meglio del calcio internazionale in campo su Sky, che per il triennio 2018/21 torna ad essere la tv delle coppe europee: in diretta tutta la nuova Champions League (138 incontri, compresa la SuperCoppa Europea), oltre all'Europa League. Nell'occasione, Sky ha annunciato l'accordo con Perform per poter trasmettere sulla sua piattaforma le tre partite di serie A acquistate in esclusiva da Dazn. Alle 7 partite di Serie A per ogni giornata, con 16 big match su 20 a stagione, gli abbonati potranno aggiungere anche le partite trasmesse in streaming da Dazn, tre match di Serie A per ogni turno e tutta la Serie B. "Un accordo importante", lo ha definito Mammì.

Grazie all'accordo, la app di Dazn verrà integrata sulla nuova piattaforma Sky Q. Si potrà accedere al servizio aggiuntivo a pagamento direttamente dalla home di Sky Q e fruirne sulla propria tv. Sky offrirà condizioni vantaggiose agli abbonati per l'acquisto di ticket che consentiranno di accedere ai contenuti Dazn, che potranno essere fruiti anche su tablet, smartphone, computer, smart tv e console per videogiochi. "Quando i diritti vengono venduti per prodotto, com'è successo in Italia e come succede in Europa, non è possibile comprare tutte le partite in esclusiva. È una conseguenza fisiologica. Noi faremo di tutto per facilitare questa combinazione e sono convinto che alla fine gli abbonati saranno soddisfatti", ha chiarito Mammì a chi gli ha chiesto di possibili malumori da parte degli abbonati.

Per quello che riguarda la squadra, una delle novità riguarda Ilaria d'Amico che lascia dopo quindici anni la guida di Sky Calcio Show e sarà la protagonista del pre e del post Champions League. A prendere il posto della conduttrice alla guida del contenitore domenicale sarà Alessandro Bonan. Nelle serate di Champions, D'Amico avrà al suo fianco Alessandro Costacurta: l'ex difensore del Milan tornerà una volta conclusa la sua esperienza come subcommissario della Figc.

Grande new entry della stagione di Sky Andrea Pirlo, che dopo il gala di addio al calcio a San Siro alla fine della scorsa stagione riassaporerà le emozioni vissute sul campo nel ruolo da commentatore. Ogni sera si alternerà in studio un grande campione: Alessandro Del Piero, Esteban Cambiasso e Luca Vialli. Al 'dream team' si aggiunge anche Fabio Capello, al 'debutto' come commentatore in studio a Sky. A raccontare le 'magie' della Champions anche Paolo Condò. Tornando all'offerta, gli amanti del pallone potranno poi sorridere grazie al ritorno della Bundesliga, visibile insieme alla Premier League sul nuovo canale Sky Sport Football. Confermate poi le grandi produzioni originali, con i racconti di Buffa, Condò e Porrà, l'esclusiva dell'International Champions Cup con Juve, Inter, Milan e Roma. Ma Sky si conferma la casa del grande sport con la Formula 1, la MotoGp, la Nba, il tennis, tra cui il torneo di Wimbledon che verrà trasmesso in esclusiva per altri quattro anni, fino al 2022.

Per il suo decimo compleanno, poi, il canale all news Sky Sport 24 festeggerà con uno studio rinnovato. L'offerta sportiva dell'emittente è disponibile anche su Sky Q, la piattaforma tecnologica che permette l'integrazione su tutti gli schermi: tv, smartphone o tablet. Arricchita, ancora, da una serie di servizi e funzionalità per far ulteriormente l'esperienza di visione: a marzo è stato lanciato il 4K HDR (High Dynamyc Range), il più evoluto standard di definizione.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata