La Juventus attende lo scudetto e prepara la Coppa Italia
La sfida al Milan è l'ultimo vero ostacolo stagionale

Lo scudetto, il settimo consecutivo, è praticamente già in bacheca. Aspettando il verdetto ufficiale, ecco che la Juve può dedicarsi con ancora più convinzione e voglia di riscrivere la storia anche alla finale di Coppa Italia. La sfida al Milan rappresenta infatti l'ultimo vero ostacolo stagionale sulla strada dei bianconeri, con quell'obiettivo del quarto trionfo consecutivo che nessuno ha mai avuto prima.

Intanto prosegue il lavoro di Max Allegri e della sua Juve per preparare al meglio la finale, quando verrà schierata la miglior formazione possibile: a tale proposito il vero dubbio sembra legato alle condizioni di Mario Mandzukic, rientrato parzialmente in gruppo alla pari di Mattia De Sciglio e Stefano Sturaro. Se il croato dovesse farcela potrebbe quindi toccare a lui completare il tridente al fianco di Gonzalo Higuain e dello scatenato Douglas Costa di questo periodo, una decisione che costringerebbe ad un'altra panchina Paulo Dybala: altrimenti via libera alla Joya dal primo minuto.

Per il resto ecco che sarà proprio la condizione atletica a delineare le scelte del tecnico bianconero, intenzionato a tornare al 4-3-3 riaccantonando la difesa a tre. In tal caso si avvicina verso la conferma Juan Cuadrado come terzino destro di grande spinta, a completare una linea difensiva composta dal rientrante Benatia, Barzagli e Alex Sandro, alle spalle della mediana dei titolarissimi Khedira, Pjanic e Matuidi. In porta Gigi Buffon, come annunciato da Allegri già alla vigilia di Juve-Bologna in quella che sarà la sua ultima finale in carriera. Proprio tecnico e capitano parleranno martedì in conferenza stampa a Roma.

Lunedì invece sono stati Juan Cuadrado e Miralem Pjanic a suonare la carica in occasione del media day organizzato allo Juventus Center. "La Coppa Italia è un traguardo importante, noi vogliamo scrivere i record e mercoledì vogliamo vincere. Le chances sono 50 e 50, affrontiamo una bella squadra, ci aspetta una bella finale. Dobbiamo mettere gli episodi dalla nostra parte", ha dichiarato il centrocampista bosniaco.

Mentre Cuadrado esalta l'impresa della Juve in campionato: "Siamo contenti, però dobbiamo ancora rimanere tranquilli perché ci manca ancora un punto: dobbiamo dare il massimo fino alla fine e cercare sempre di vincere. Forse questo è stato il campionato più bello perché più combattuto - ha ammesso - vincere in questo modo, dopo un testa a testa durato tutta una stagione, dà più soddisfazione".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata