La Juve dopo l'operazione: Pjaca tornerà in campo tra sei mesi
Il club in una nota parla del recupero del croato

In data odierna l'attaccante della Juventus Marko Pjaca è stato sottoposto ad intervento chirurgico al ginocchio destro per rottura del legamento crociato anteriore e del menisco esterno. L'intervento - si legge in una nota del club bianconero - effettuato dal Prof. Mariani, assistito dal Dottor Claudio Rigo, Responsabile Sanitario della Juventus, è perfettamente riuscito ed il giocatore inizierà da subito le cure riabilitative. La prognosi attuale per la ripresa dell'attività è di circa 6 mesi.
 

Sul futuro del giocatore l'ombra del pieno recupero: poco meno della metà dei giocatori che subiscono un infortunio come quello di Pjaca, vale a dire la rottura dei legamenti del ginocchio, non tornano al loro precedente livello di gioco. E' l'opinione, che in casa Juve sperano sia smentita, del medico della nazionale croata Boris Nemec. Intervistato dal quotidiano croato 24 Sata, il dottore ha spiegato che "le statistiche mostrano che solo il 55% dei giocatori dopo questo tipo di lesione ritornano al loro precedente livello. Il 45% non ce la fa". Parlando del caso di Pjaca, Nemec ha detto: "Non è facile tornare dopo questo tipo di infortuni, ma credo che lui sarà in grado di recuperare e tornare sulla strada giusta".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata