Kolarov-Inter è ufficiale. Schick lascia la Roma, Bonaventura a Firenze
Kolarov-Inter è ufficiale. Schick lascia la Roma, Bonaventura a Firenze

Il serbo in nerazurro. L'ex rossonero si accasa con i viola

Nel giorno in cui si risveglia senza Nicolò Zaniolo, che dovrà saltare gran parte della stagione per un nuovo infortunio al legamento crociato, la Roma saluta, senza rimpianti, Aleksandar Kolarov e Patrik Schick. Due addii preventivati, per un calciatore che per motivi anagrafici non faceva più parte del progetto (il terzino) e un altro che non è mai stato parte dei piani della nuova Roma (l'attaccante). Il calciatore ceco, che si è messo in mostra nell'ultima parte di stagione con la maglia del Lipsia, resta in Bundesliga ma con la maglia del Bayer Leverkusen, che ha investito su di lui 26,5 milioni di euro. Bottino prezioso per le casse della società giallorossa a cui vanno aggiunti 1,5 milioni (più 0,5 di bonus) frutto della cessione del laterale mancino, che andrà a unirsi ad Antonio Conte e alle ambizioni dell'Inter. I nerazzurri però non si fermano qui, in una settimana calda sul fronte mercato. E' in arrivo infatti da Barcellona anche Arturo Vidal, atteso nei prossimi giorni a Milano per ricongiungersi dopo un lungo inseguimento con il tecnico che l'ha reso grande ai tempi della Juve.

L'asse Catalogna-Italia resta caldissimo non solo per le sorti del guerriero cileno. La Juventus infatti ha ormai in testa solo Luis Suarez. Per la fumata bianca si attende che venga risolta la questione burocratica legata al passaporto dell'attaccante uruguaiano, che lascerà Barcellona con un piccolo indennizzo da parte della società della Continassa. Il piano b, in questo momento, è rappresentato più da Alvaro Morata che da Edin Dzeko, per cui la Roma, che ha prestato il baby Riccardi al Pescara, è pronta a fare le barricate a maggior ragione dopo lo stop di Zaniolo. Al tempo stesso Fabio Paratici sta lavorando anche sul fronte rinnovo di Paulo Dybala (si registra un nuovo contatto tra le parti) e sulla risoluzione con Gonzalo Higuain, prossimo a lasciare Torino. Molto attiva anche l'Atalanta: saltato l'acquisto di Rick Karsdorp, la 'Dea' ha bloccato Cristiano Piccini, laterale del Valencia nel giro della nazionale, con un prestito con diritto di riscatto. Bergamo trema però in queste ore soprattutto per l'assalto dell'Al Nassr a 'Papu' Gomez, tentato dai petroldollari arabi. Non si esclude al momento nessun scenario. Conclusa, con un pizzico di amarezza, l'avventura al Milan, per Giacomo Bonaventura si spalancano le porte della Fiorentina. Il centrocampista offensivo, svincolato, ha sostenuto le visite mediche e andrà ad arricchire l'organico a disposizione di Beppe Iachini. Si rinforzano in vista dell'inizio del campionato anche le neopromosse. Il Crotone ha perfezionato l'ingaggio dell'esperto Cigarini (contratto biennale) mentre lo Spezia ha prelevato il portiere Jeroen Zoet dal Psv Eindhoven.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata