Kalinic dice no alla Cina: Ho deciso, resto alla Fiorentina
Il club cinese Tianjin Quanjian aveva offerto circa 40 milioni di euro ai viola e un contratto da 10 milioni

Nikola Kalinic dice no alla Cina: l'attaccante ha annunciato in esclusiva al sito croato Sportske Novosti di voler rimanere alla Fiorentina. Il centravanti ha quindi respinto l'offerta milionaria del Tianjin Quanjian di Fabio Cannavaro. "Resto alla Fiorentina, è una mia decisione. Voglio giocare in Italia, nel club in cui sono stato per 2 anni e in cui mi trovo bene. Grazie all' allenatore e ai compagni di squadra, voglio continuare con loro", ha detto Kalinic.

Il club cinese aveva offerto circa 40 milioni di euro alla Fiorentina, 10 in meno della clausola rescissoria, trovando di fatto un accordo. Al giocatore era stato offerto un contratto da oltre 10 milioni di euro a stagione. "C'è stata una grande pressione in questi giorni, mi sentivo come spinto verso la Cina. Non dal club, ma dalla stampa e dal pubblico, che hanno creato questa atmosfera", ha aggiunto Kalinic. "È chiaro che ci ho pensato un po' quando ho visto questa offerta, tuttavia non ho mai pensato di andare in Cina", ha ribadito il centravanti croato.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata