Juventus, Sarri: "Siamo ancora in una fase di alti e bassi"
Juventus, Sarri: "Siamo ancora in una fase di alti e bassi"

Il tecnico bianconero dopo la sconfitta con la Lazio in Supercoppa: "Abbiamo dei momenti in cui giochiamo da squadra e altri in cui ci perdiamo un attimino"

Maurizio Sarri analizza il momento della squadra dopo la sconfitta in Supercoppa con la Lazio a Doha. "Siamo ancora in una fase in cui abbiamo degli alti e bassi. Abbiamo dei momenti in cui giochiamo da squadra e altri in cui ci perdiamo un attimino, Rientra un po' nella nostra mentalità che è malata da questo punto di vista Perché pretendiamo tutto e subito. Il Liverpool di Klopp che è campione d'Europa e del mondo nei primi due anni ha fatto un undicesimo e un ottavo posto.

Da noi purtroppo la mentalità è diversa e un po’ più difficile avere un’evoluzione più lenta ma probabilmente più duratura", ha detto il tecnico della Juventus, in una intervista a Sky Sport. "L’aspetto strano è che prendiamo i gol in quelle situazioni in cui la Juventus prima era fortissima nelle zone basse di campo, dentro l’area di rigore. Occorre tirare su dei ragazzi acerbi, per quello che è il nostro campionato e la mentalità del calcio italiano, come Demiral e De Ligt. Quindi un po’ di pazienza la dobbiamo avere", ha aggiunto l'allenatore toscano. Sulla Supercoppa persa Sarri ha sottolineato: "Siamo arrivati con poche energie e le abbiamo pagate. Ci dispiace, lasciare un trofeo dispiace sempre".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata