Juve-Genoa 1-1, le pagelle: Ronaldo super, Mandzukic-Dybala flop

Un merito all'allenatore Juric: il suo Genoa non smarrisce una certa compattezza

Le pagelle di Juventus-Genoa, finita 1-1

 

JUVENTUS

SZCZESNY 6 Sta a guardare gli altri che giocano per quasi un'ora, poi deve impegnarsi su Piatek e viene infilato da Bessa.
CANCELO 6,5 Molto attivo a destra, in tandem con Cuadrado. C'è la sua zampata sul gol di Ronaldo, c'è la sua spinta costante a beneficio della Juventus, ci sono un paio di ricami da alta sartoria pallonara.
BONUCCI 5 Capitano, lui che fino a qualche settimana fa veniva etichettato come mercenario. I gradi non gli fanno bene, si addormenta su Bessa e tanti saluti.
BENATIA 6 Sostituisce Chiellini e non lo fa rimpiangere. Onesto, insomma.
ALEX SANDRO 6 Impegnato, anche se non sempre risolutivo a sinistra, là dove la Juventus crea meno pericoli. Però presente e prestante.
BENTANCUR 6 Il suo lavoro è poco appariscente ma alla resa dei conti utilissimo.
PJANIC 6 Uno spavento a metà del primo tempo, quando si accascia a terra, brivido nella schiena di Allegri. Poi però si rialza e macina il suo calcio intelligente, risparmiando le energie per Manchester.
MATUIDI 6 Come al solito: pulito, efficace e robusto. Quasi insostituibile. DYBALA (26' st) 5 Un mezzo disastro.
CUADRADO 6 Schierato a sorpresa, fa il guastatore a destra e ogni tanto al centro. DOUGLAS COSTA (14' st) 5 Rientro in grigio.
MANDZKUKIC 5 E' l'unico fuori registro, nel senso che è fuori dalla partita. BERNARDESCHI (36' st) ng.
RONALDO 7 Tanto per capirsi: subito un doppio passo, un colpo di tacco un palo centrato di testa, il gol 'alla Inzaghi' dopo 19 minuti. Ronaldo, ecco.
All. ALLEGRI 5,5 Nove su nove in campionato, 27 punti? No, invece, un passo indietro.

GENOA

RADU 6,5 Smanaccia il tiro di Cancelo e lo trasforma in un assist per Ronaldo, poi prova a metterci altre pezze. Vitaccia.
BIRASCHI 6 Ronaldo parte largo e si accentra, un incubo.
ROMERO 5,5 Rude, molto rude, troppo rude. E con piedi non proprio da Cenerentola.
CRISCITO 6 A volte anche il capitano deve picchiare per levarsi dalle grane. L'accoppiata Cancelo-Cuadrado è parecchio pungente.
PEREIRA 5,5 Si riduce a marcare Alex Sandro. Nulla più. GUNTER (33' st) ng.
ROMULO 6 Comincia tarantolato, poi si placa. Matuidi ha altre cadenze...
SANDRO 6 Barba folta, magari qualche bella idea ma pensata con eccessiva lentezza.
LAZOVIC 5,5 Dovrebbe aiutare Criscito sulla sinistra ma fa poco. E non spinge mai. BESSA 6,5 Nessuno si accorge della sua presenza fino a che non butta dentro il pallone del pareggio. HLJEMARK (38' st) ng.
KOUAME 6,5 Giovane, promettente e di belle speranze. Parte da lui l'azione del pareggio.
PANDEV (40' st) ng. PIATEK 6 Pane duro contro la difesa campione d'Italia, in più la dormita sul gol di Ronaldo. Un solo tiro al suo attivo.
All. JURIC 6,5 Un merito: il suo Genoa non smarrisce una certa compattezza. E pesca il jolly del pareggio.

ARBITRO LA PENNA 7 Direzione senza macchie.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata