Juventus-Napoli, Higuain segna e non esulta
Prima della partita il Pipita è andato in panchina ad abbracciare il suo ex allenatore Sarri

Era forse il momento più atteso di Juventus-Napoli: il gol di Gonzalo​ Higuain alla sua ex squadra. Il Pipita ci ha messo 70' per bucare la rete di Reina, per poi non esultare. Abbracciato dai compagni Higuain ha allargato le braccia quasi in segno di scusa. Prima dell'inizio del match c'è stato l'atteso saluto fra Higuain e Maurizio Sarri. Dopo la lettura delle formazioni il Pipita si è recato verso la panchina azzurra per abbracciare il suo ex allenatore. Nei giorni scorsi il tecnico del Napoli aveva detto: "Saluterò Higuain come un padre incazzato con un figlio".

Leggi anche la diretta 'Serie A, big match allo Stadium tra Juve e Napoli'

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata