Juve, Rugani: Vogliamo prenderci la rivincita contro il Milan
Sulla stagione: "Entriamo nella fase cruciale della stagione, in cui conteranno sia il lavoro fisico che quello mentale"

"Sarà una rivincita contro il Milan? Senza dubbio sì. Le partite di campionato e di Doha ci hanno lasciato l'amaro in bocca, quindi vogliamo assolutamente vincere". In un'intervista rilasciata a 'Jtv' Daniele Rugani suona la carica in vista del quarto di finale di Coppa Italia contro il Milan, in programma mercoledì sera allo Stadium. "Contro la Lazio abbiamo dimostrato quello che dice la nostra storia, e cioè che la Juve non sbaglia due partite di fila - ha sottolineato il difensore bianconero tornando sull'ultima gara di campionato - Quello di Firenze è stato un passo falso che ci ha fatto bene, lo abbiamo dimostrato contro la Lazio. Gli attaccanti hanno fatto un grande lavoro, sacrificandosi e aiutando molto nella fase difensiva, per poi mettere tutta la loro qualità tecnica in zona gol".

 Rugani ha parlato poi degli impegni che attendono la Juve nei prossimi mesi. "Entriamo nella fase cruciale della stagione, in cui conteranno sia il lavoro fisico che quello mentale. Al momento credo sia più fondamentale il secondo, abbiamo tanti mesi davanti e dobbiamo essere solidi, per continuare a crescere e migliorare - ha evidenziato l'ex giocatore dell'Empoli - In Serie A sono pericolose sia la Roma che il Napoli, anche se la Roma forse è un po' più avanti, avendo trovato una grande solidità difensiva. Ma comunque, tornando a noi, sappiamo di dover crescere, anche tecnicamente, per arrivare in fondo a competizioni come la Champions League: il segreto sta nel volersi sempre mettere in discussione ed essere a disposizione, poi i risultati arrivano". In chiusura una battuta sul nuovo logo bianconero presentato lunedì scorso. "Mi piace, guarda al futuro, un passo avanti. In una parola? Innovativo", ha concluso Rugani.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata