Juve, Marchisio: Era obiettivo importante, bello tornare al gol
Il centrocampista ammette: "Sono stanchissimo ma sono felice di come sta andando"

"Siamo felici perché abbiamo raggiunto un obiettivo importante. Qui a Siviglia non era facile, hanno un pubblico incredibile che ha incitato la squadra anche sul 3-1". Queste le parole di Claudio Marchisio, centrocampista della Juventus, intervistato dopo il successo-qualificazione in Champions in casa degli andalusi. Allegri "giustamente si è lamentato dei nostri ultimi minuti ma il pubblico gli ha dato veramente una grande carica", ha spiegato il bianconero ai microfoni di Premium Sport. A detta del giocatore "non abbiamo fatto male, siamo riusciti a fare tre gol a una squadra che non aveva ancora subito gol in Champions e siamo contenti".

"Dove possiamo arrivare con il recupero di tutti gli infortunati? Non possiamo saperlo e non dobbiamo neanche pensarci", ha proseguito il bianconero. "Dobbiamo solo pensare al presente, abbiamo recuperato una partita in cui siamo andati subito in svantaggio e che poteva compromettere la qualificazione. Ora c'è il campionato dove non possiamo permetterci di poter giocare con meno cattiveria solo perché le altre squadre stanno sbagliando". Quindi ha ammesso di essere "stanchissimo, giocare ogni tre giorni non è ancora semplice a livello muscolare. Devo lavorare ancora ma sono felice di come sta andando". "Cosa ho pensato prima di tirare il rigore? Ho pensato a tenere la palla molto bassa perché il campo era pieno di buche e rischiavo di alzarla. Poi quando ho visto la palla dentro è stata una liberazione: dopo molti mesi festeggiare un gol è bellissimo", ha concluso Marchisio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata