Juve, Higuain: De Laurentiis mi ha spinto a lasciare Napoli
Il Pipita durante la presentazione: "Sono stati tre anni meravigliosi, ma dovevo andare"

"Il modo di pensare di De Laurentiis non era il mio, non ho altro da dire. Se ho fatto questa scelta è perché lui mi ha spinto a prenderla. Ora penso solo alla Juventus". Queste le parole di Gonzalo Higuain nel corso della conferenza stampa di presentazione come nuovo giocatore della Juventus.

"Non avevo più rapporti con lui, e non volevo più stare un minuto con lui", ha aggiunto l'attaccante argentino. A Maurizio Sarri che oggi ha detto di esserci rimasto male per non aver ricevuto nemmeno una telefonata prima del passaggio alla Juventus, il Pipita ha risposto: "E' stata una mia scelta quella di stare in silenzio con la mia famiglia. Sarri è stato un grandissimo allenatore per me e mi ha fatto crescere - ha aggiunto - Lo ringrazio e lo saluto, mi dispiace se si è arrabbiato con me e gli chiedo scusa".

"Sono rimasto in silenzio, ma senza dubbio a Napoli sono stati tre anni meravigliosi. Li ringrazio per tutto l'amore che mi hanno dato, ma questa è una scelta che ho fatto per motivi miei. Ora penso alla Juventus, ma senza dubbio ai tifosi del Napoli va un grande saluto perché con me sono stati bravissimi. Ora capisco che sono arrabbiati, ho visto gli insulti, ma era una scelta che dovevo fare e sono felice per questo", ha aggiunto il Pipita.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata