Juve, Higuain carico: Rispettiamo l'Inter ma vogliamo vincere
"Siamo in un bel momento, dobbiamo continuare così e non dobbiamo rilassarci"

"Siamo in un bel momento, dobbiamo continuare così e non dobbiamo rilassarci. Dobbiamo continuare a lavorare perché domenica abbiamo una partita importantissima". Arriva l'Inter allo Juventus Stadium e il bomber Gonzalo Higuain suona la carica. Lo fa dopo il bagno di folla a Milano tra il Nike Store di corso Buenos Aires e il centro sportivo 'Bettinelli', in zona Barona, per la Nike Academy, con i tifosi bianconeri a caccia di autografi del nuovo attaccante di razza bianconero. Domenica allo Stadium lo aspetta la sfida a distanza con il connazionale Mauro Icardi, 15 gol in campionato proprio come il 'Pipita'. I nerazzurri "verranno a Torino - spiega Gonzalo - per giocare la loro partita ma noi speriamo di continuare la striscia vincente dello Stadium. L'Inter è fortissima, ha vinto tanti scudetti nella sua storia ed è una squadra da rispettare". E a febbraio ecco la doppia trasferta, in campionato e Coppa Italia, contro il Napoli. "Sono cose che nel calcio capitano. Per me sarà un ritorno speciale - ammette l'argentino - La sto vivendo in maniera molto tranquilla".

L'attaccante difende poi Dybala dopo la mancata stretta di mano a Massimiliano Allegri al momento del cambio nel corso della sfida con il Sassuolo. "Dybala sta bene, è tranquillo e anche il mister ha detto che è tutto a posto", spiega. "Sono cose che capitano, lui è tranquillo ed è importante per noi", aggiungeil 'Pipita'.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata