Juve, Dani Alves: A Siviglia per cercare vittoria e primo posto
"Conosco bene questa squadra, qui si gioca per vincere, indipendentemente dal vantaggio che può costituire un pareggio"

"Non siamo qui per cercare il biscotto. Il risultato verrà determinato dagli avvenimenti sul campo, ma noi siamo qui per cercare una vittoria e per qualificarci come primi, è questo il nostro obiettivo". Parola di Dani Alves, difensore della Juventus, alla vigilia della sfida di Champions League in casa del Siviglia. "Se cerchiamo il pareggio potrebbe esserci qualche sorpresa sgradevole", ha avvertito in conferenza stampa il brasiliano, ex degli andalusi. "Questo è un terreno di gioco molto difficile. Non penso che il Siviglia cercherà il pareggio. Conosco molto bene questa squadra, qui si gioca per vincere, indipendentemente dal vantaggio che può costituire un pareggio".

Alves ha quindi elogiato gli avversari di domani: "Il Siviglia sta attraversando un grande momento di forma e noi siamo abituati a questo livello di competizione e a giocare contro squadre che attraversano grandi momenti di forma. Questo rende una vittoria ancora più meritevole e ci motiva. La crescita del Siviglia - ha aggiunto - non mi stupisce più di tanto. Il loro nuovo allenatore (Sampaoli, ndr) è incredibile, hanno dei giocatori e una struttura societaria straordinaria. Tutti ingredienti che fanno sì che si cresca come squadra e come società".

Il brasiliano ha speso belle parole anche per l'ex allenatore del Siviglia Monchi, "una delle personalità più importanti per questa società, ha fatto crescere la squadra anno dopo anno e io ho avuto il privilegio di essere parte di di questo club. Per me è un onore tornate qui". Sull'atteggiamento della Juventus che si attende domani sera, Alves ha chiarito che "in queste partite le grandi squadre non devono avere paura di quello che viene loro richiesto. Noi scenderemo in campo cercando la vittoria. Noi intimoriti? Il passato è il passato, siamo qua per vivere il presente. Ovviamente - ha aggiunto - alcuni eventi passati non ci hanno colmato di soddisfazione, ma siamo qui per cambiare e ottenere un risultato diverso rispetto all'ultima visita della Juventus in questo stadio. Nel frattempo la Juventus è cresciuta e si è rinforzata".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata