Juve: CdA approva progetto di bilancio, utile di 4.1 milioni
L'esercizio 2015/2016 conferma il trend di miglioramento evidenziato negli ultimi anni

Il Consiglio di Amministrazione della Juventus, riunitosi oggi a Torino sotto la Presidenza di Andrea Agnelli, ha approvato il Progetto di Bilancio al 30 Giugno 2016 e convocato l'Assemblea Ordinaria degli Azionisti per il 25 ottobre. L'esercizio 2015/2016 conferma il trend di miglioramento evidenziato negli ultimi anni; per il secondo anno consecutivo, la gestione si è chiusa con un utile di di 4,1 milioni di euro che sarà destinato a riserve. I ricavi sono balzati a 387.9 milioni di euro, +11.4$ rispetto all'esercizio precedente.

L'utile di esercizio ha fatto registrare una variazione positiva di 1.8 milioni di euro rispetto all'utile di di 2.3 milioni dell'esercizio precedente. Tale variazione deriva principalmente dai maggiori proventi della gestione calciatori, pari a 22.9 milioni, e dal generale aumento dei ricavi ricorrenti per 16.8 milioni, di cui 13.5 milioni per l'attività di vendita di prodotti e licenze. Il patrimonio netto al 30 giugno 2016 è pari a 53.4 milioni, in aumento rispetto ai 44.6 milioni del 30 giugno 2015. Al 30 giugno 2016 l'indebitamento finanziario netto ammonta a 199.4 milioni ed evidenzia un incremento di 10.5 milioni rispetto ai 188.9 milioni del 30 giugno 2015 determinato dagli esborsi legati alle campagne trasferimenti (-40.2 milioni netti).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata