Juve, Buffon: "Champions? La storia dice che Real è numero uno"
Il capitano in ogni caso ci crede: "Dobbiamo essere ambiziosi. Siamo una grande squadra che sa come vincere titoli"

"Il Real Madrid è una squadra migliore della Juve. Non lo dico io, lo dice la storia, il palmares, i numeri. Possiamo competere con loro, ma nel corso della storia e negli ultimi anni hanno dimostrato di avere qualcosa di speciale. Di diverso". Il capitano della Juventus Gialuigi Buffon parlando in un'intervista rilasciata a 'Marca' ha presentato così la sfida di Champions League contro i 'blancos' in programma domani sera all'Allianz Stadium. "E' di gran lunga la squadra migliore al mondo. Qualcuno ne dubita? Vincere tre Champions negli ultimi quattro anni dice tutto. E' la numero uno e nessuno può metterlo in discussione", ha aggiunto il portiere bianconero, che comunque ha sottolineato come "nessuna squadra è invincibile, è complicata da battere. Il Real può essere considerato favorito, ma adesso è al 50 e 50 - ha proseguito - Dobbiamo essere ambiziosi, c'è la storia e c'è il presente. La Juve è una grande squadra che sa come vincere titoli".

Tornando sulla finale persa a Cardiff contro gli spagnoli, battuti invece nel doppio confronto di Champions di due anni prima, Buffon ha ammesso che "non c'è una spiegazione, ma mi piacerebbe vincere le finali. E' capitato lo stesso con il Barcellona - ha evidenziato - Abbiamo vinto una partita sui 180 minuti, ma l'abbiamo persa nei 90. Dovremo giocare le finali sui 180 minuti. E' difficile trovare una spiegazione, però dimostra che sappiamo come giocare contro squadre di questo livello. Se ho rivisto la partita? Certo, anche se nulla cambierà. Ha vinto la squadra più forte sul campo. Ora quello che dobbiamo fare è mettere le nostre qualità e il nostro modo di giocare per raggiungere un equilibrio".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata