Juve, Allegri: Scudetto? Un passo alla volta, servono 4 punti
L'allenatore dei bianconeri avverte: Per la Fiorentina è gara della stagione

Per lo scudetto non dipende da noi domani, bisogna fare risultato a Firenze e non sarà una partita semplice". Lo ha detto il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri in conferenza stampa alla vigilia della gara di campionato con i toscani. "Per loro è la partita della stagione visto che hanno quasi conquistato un posto in Europa League e stanno preparando questa gara quasi da una settimana visto che a Udine i diffidati non hanno giocato - ha proseguito l'allenatore bianconero - Credo che la Juve non vinca a Firenze in campionato da 4 anni". "Non è detto che se dovessimo fare risultato a Firenze il Napoli non lo faccia a Roma. Noi dobbiamo fare 4 punti per vincere lo scudetto, e mancano 4 partite", ha aggiunto.  "Abbiamo ancora 4 partite da affrontare con il massimo impegno per tenere alta la tensione per arrivare il 21 maggio in condizione - ha evidenziato -. Non tanto dal punto di vista fisico quanto mentale, perché una volta che si stacca la spina riattaccarla non è semplice".

"Dobbiamo lavorare per riconfermarci in Italia e soprattutto fare una grande Champions. Nella vita non c'è niente di impossibile, l'importante è avere una convinzione giusta per arrivare a certi traguardi", ha sottolineato Allegri, "l'eliminazione in Champions ci è dispiaciuta molto e ci è andata di traverso - ha proseguito l'allenatore bianconero tornando sulla sfida con il Bayern - Ognuno di noi deve chiedere a se stesso qualcosa in più".
 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata