Juve, Agnelli: "Ajax grande scuola, esempio per settore giovanile"

"L'Ajax ha fatto grandissima scuola, è l'esempio principe che anche chi non ha a disposizione grandi risorse economiche può continuare attraverso la politica sportiva, ad essere competitivo anche a livello internazionale. Oggi è ai quarti ma l'abbiamo visto arrivare due stagioni fa alla finale di Europa League". Il presidente della Juventus Andrea Agnelli, nella conferenza stampa finale al termine del convegno sulle seconde squadre svoltosi all'Allianz Stadium, ha elogiato il settore giovanile della società olandese, prossimo avversario dei bianconeri in Champions League. "Se noi pensiamo alla storia dell'evoluzione del calcio una volta la differenza la facevano le grandi metropoli, poi con l'ingresso delle televisioni i mercati hanno cominciato a fare la differenza a vantaggio delle grandi leghe e dei grandi paesi europei - ha aggiunto - E gli altri paesi hanno dovuto continuare nella loro tradizione sui settori giovanili per restare competitivi".