Italia col cuore a Wembley, Insigne ferma gli inglesi: 1-1
Pochi cambi rispetto all'Argentina. Donnarumma in porta dall'inizio, Candreva per Chiesa e Zappacosta per Florenzi

L'Italia non è ancora un granché, ma di certo migliora rispetto alla sconfitta di Manchester con l’Argentina. Gli azzurri tengono bene il campo e sfiorano subito il gol. Poi lasciano troppo l’iniziativa agli inglesi che passano con Vardy per un’ingenuità degli azzurri. Nella ripresa, gli inglesi sembrano poter controllare la partita ma, a poco a poco, l'Italia rialza la testa. Entra Chiesa per Candreva e dà personalità. E il pareggio è gran parte merito suo: l'azzurro s’incunea in area e viene abbattuto da Tarkowski. Il Var dice che è rigore tra i fischi di Wembley. Insigne non fa una piega, prende il pallone e batte Butland. Poi l'Italia prova anche a vincere. Pareggio meritato. Un passetto avanti è stato fatto.

INGHILTERRA-ITALIA: 1-1

SECONDO TEMPO:

94' bel cross di Chiesa da destra. Belotti non ci arriva. Finisce 1-1

5 minuti di recupero

Il rigore c’era. I tifosi inglesi, non abituati al Var, protestano

85' Rigore per l'Italia. Tira Insigne. Rete!!!  1-1. Il gol finalmente arriva. L’Italia non segnava da tre gare. 

Chiesa entra in area fra tre difensori e case. Potrebbe essere rigore. Interviene il Var. Rigore per l’Italia

82' Giallo per Ashley Young

78' bella azione Italia. Triangolano  Jorginho e Insigne. L’ultimo tocco in diagonale è dell’attaccante del Napoli. Fuori di poco. Esce intanto Pellegrini, entra Gagliardini

Fino ad ora l’Italia ha tirato otto volte. Solo una nello specchio della porta

71' La punizione battuta da Insigne. Palla fuori. Al posto di Stones entra Henderson

71' Pellegrini si gira in un fazzoletto al limite dell’area da Walker. Giallo per l'inglese

70' Esce Stones colpito da una pallonata di Zappacosta

69' Esce Vardy, l’autore del gol. Entra Rashford

66’ gli inglesi avanzano velocissimi: Sterling, Lingard e Lallana giocano con pochi tocchi. Tiro fuori di Sterling

64' ripartenza dell’Italia. Il taglio di Parolo da destra è troppp lungo per il Gallo

63' Nell’Italia esce Immobile, entra Belotti

61' Tiro di Sterling da fuori. Para Donnarumma. Sul disimpegno altra palla persa dagli azzurri. Poi sbroglia Rugani

58' Doppio cambio inglese. Escono Chamberlain e Trippier. Entrano Lallana e Rose

57' sul cambio di fronte, Chiesa si accentra da destra e tocca bene per Immobile. Tiro strozzato. Facile per Bulder

56' Ancora Sterling che imperversa sulla destra. Mette al centro per Chamberlain. Tiro forte dal limite. Para Donnarumma

54' nell'Italia esce Candreva e entra Chiesa

53' occasione inglese. Sterling (migliore dei suoi) libera Ashley Young con un colpo di genio. Salva Bonucci

52' Cross di Vardy da sinistra. Angolo. Batte Trippier, libera di testa Rugani.

49' triangolo veloce Insigne-Immobile. L’attaccante del Napoli fermato in area

L'Italia preme sui portatori inglesi. Di nuovo Immobile solo davanti al portiere su errore della difesa. Ma era in fuorigioco

Si riparte. Palla inglese

Tra gli azzurri bene De Sciglio, Donnarumma e Candreva. Male Jorginho, Insigne e Immobile. Si scalda Chiesa. Dovrebbe entrare

PRIMO TEMPO:

Finisce 1-0 per l’Inghilterra il primo tempo di Wembley. Gol di Vardy al 26'. L'Italia parte molto bene col pressing alto. Subito due occasioni per Immobile che non riesce a segnare su errori della difesa inglese. Poi, al 17, altro errore di Ciro che impatta male di testa un invitante cross di Candreva. Poi, però, esce l'Inghilterra che attacca a folate e sfrutta gli errori in disimpegno degli azzurri. Il gol è frutto di una grave ingenuità italiana. Punizione per l'Inghilterra, nessuno dei nostri copre il pallone, Sterling allarga a Vardy che fulmina Donnarumma incastrando il pallone sotto la traversa. La reazione azzurra è incerta e gli inglesi mettono insieme alcune altre occasioni

Troppi errori degli azzurri in disimpegno fanno sempre ripartire l’Inghilterra

37’ Bonucci perde un pallone sanguinoso a metà campo. Sterling scende veloce e allarga a Ashley Young. Bel tiro in diagonale deviato in angolo da Donnarumma

Ora l’Inghilterra gioca meglio. L’Italia non riesce a pressare come prima

34' Sterling scende sulla destra. Bel cross morbido. Candreva mette in angolo. Sull'angolo, mischia pericolosa

30' Immobile si accentra da destra e tira. C'è una deviazione. Sull'angolo, Parolo da fuori: alto

25' Segna l’Inghilterra. Segna Vardy 1-0. Fallo su Sterling. Nessuno copre il pallone. Lingard tocca per Vardy che spara sotto la traversa. Grave ingenuità della difesa italiana

23' Occasione Inghilterra. Sterling scende centralmente e mette Vardy davanti a Donnarumma. Bravo il portiere azzurro in uscita

21' punizione per gli inglesi sulla destra per fallo di Insigne. Colpo di testa. Ferma Donnarumma

Tre palle gol sbagliate dal numero 17 azzurro in 17 minuti. Sembra una cabala

16' Ancora un'occasione fallita da Immobile. Pellegrini imposta per Candreva. Cross perfetto: l’inzuccata della punta laziale va alta

14' Italia compatta a centrocampo. Candreva va sul fondo: cross deviato. Sull'angolo nulla di fatto

9' Lingard imbecca centralmente Vardy. Bel recupero di De Sciglio. Dinnarumma chiude in uscita

8' L’Italia sembra messa bene in campo. Finora ha risposto colpo su colpo agli inglesi e ha messo in difficoltà la difesa inglese col pressing alto

5' angolo per l’Inghilterra. Colpo di testa di Dier. Alto e innocuo

2' subito due occasioni per l’Italia. In entrambi i casi gli inglesi perdono palla in area e l’attaccante non riesce a segnare

Un minuto di applausi per ricordare Davide Astori e i due ex giocatori inglesi Jimmy Armfield e Cyrille Regis, venuti a mancare nelle ultime settimane

Tutto pronto Wembley per Inghilterra. Arbitra il tedesco Deniz Aytekin. Stadio esaurito: 84mila spettatori

L’arbitro sarà’ aiutato dal Var

L'Italia di Di Biagio ci riprova a Wembley con l'Inghilterra. Dopo la sconfitta con l'Argentina a Manchester (0-2 in una partita giocata non malissimo), ambiente e tifosi si aspettano di più contro una formazione che ha vinto cinque delle ultime sette gare (compresi due zero a zero con Brasile e Germania e una vittoria in Olanda) e ne ha persa una sulle ultime dieci. Gli azzurri hanno perso in due delle ultime tre uscite e nelle ultime sette gare hanno 2 vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte. Insomma, quella di Wembley non si annuncia una serata facile. Di Biagio ha fatto sapere (sostenuto dalla Federazione) che insisterà sulla sua strada, che (sembra essere sempre più chiaro) è quella di un traghettatore. Pochi cambi, dunque: Donnarumma in porta dall'inizio, Candreva nel tridente prende il posto di Chiesa.  Zappacosta dà il cambio a Florenzi. Verratti parte dalla panchina.

Inghilterra (3-4-3): Butland; Walker, Stones, Tarkowski; Trippier, Dier, Oxlade-Chamberlain, Lingard, Young; Vardy, Sterling. All. Southgate.

Italia (4-3-3): Donnarumma; Zappacosta, Rugani, Bonucci, De Sciglio; Parolo, Jorginho, Pellegrini; Candreva, Immobile, Insigne.  All. Di Biagio

Arbitro: Deniz Aytekin (Germania)

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata