Inter, Vecchi: Serve inversione di tendenza, dobbiamo reagire
Il neo allenatore: "Si può ancora fare qualcosa, un obiettivo è ancora possibile"

"Voglio far capire ai ragazzi che si può ancora fare qualcosa, perché un obiettivo è ancora possibile. Indipendemente dalle altre squadre noi dobbiamo cercare di vincere". Così Stefano Vecchi, neo allenatore della prima squadra dell'Inter e chiamato in sostituzione dell'esonerato Pioli, sprona i suoi alla vigilia della sfida casalinga con il Sassuolo. "Ho provato a dare un po' di ordine e cercato di far trovare alla squadra lo spirito giusto", ha spiegato in conferenza stampa il mister della Primavera, incaricato di risollevare i nerazzurri ancora in corsa per l'Europa. "Ho chiesto ai ragazzi di pensare solo alla partita di domenica, per dare una svolta e finire meglio la stagione. L'Inter, per il suo valore e per la qualità dell'organico, non può finire la stagione al settimo posto. Deve esserci un'inversione di tendenza soprattutto dal punto di vista psicologico".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata