Inter-Tottenham 2-1, le pagelle: Icardi implacabile, Nainggolan guerriero

Le pagelle di Inter-Tottenham 2-1, incontro valido per la prima giornata del Gruppo B di Champions League.

INTER

Handanovic 6 - Tiene a galla i suoi su Eriksen e due volte su Lamela. Niente può sulla rete del vantaggio anche se forse poteva essere più reattivo.
Skriniar 5.5 - Riveste i panni del terzino destro, che non è il suo ruolo, in mancanza di D'Ambrosio e Vrsaljko ma fa tutto con grande diligenza. Gli tocca un cliente scomodo come Son, si arrangia anche se il coreano non brilla nella fase di spinta. Soffre, poi, la maggiore vivacità di Lucas Moura.
De Vrij 6 - Inietta solidità al reparto e contribuisce a rendere innocuo Kane, comunque non in serata. Il 'Golden Boy' gli sfugge solo una volta, per sua fortuna non sfrutta l'occasione.
Miranda 6 - Sempre attento, mantiene la posizione e mostra buona intesa con l'ex laziale. Sfortunato nella deviazione sul tiro di Eriksen.
Politano 6 - Vince il ballottaggio con Candreva. La prima in Champions lo galvanizza, si sbatte tanto ed è sempre parte attiva nella manovra nerazzurra. Sfiora anche la rete, poi a causa del gran dispendio di energie del primo tempo cala nella ripresa (dal 26' st Keita 6 - Pochi palloni per mettersi in mostra).
Vecino 6 - Prestazione di grande sofferenza e condita da molti errori ma ripagata da una rete pesantissima che lo trasforma in uomo della provvidenza.
Brozovic 6 - A volte si fa vedere più per il biondo platino dei capelli che per le giocate in fase di impostazione, però corre e si fa vedere in fase di ricucitura: strappa la sufficienza.
Asamoah 6 - Tanto lavoro di sostanza e personalità da vendere, ma dalla sua parte manca la spinta. Suo però l'assist per lo spettacolare 1-1 di Icardi.
Nainggolan 6.5 - Sono le serate che esaltano il suo spirito da guerriero. Nel primo tempo impegna con il pressing i portatori di palla inglesi e contribuisce alla fase offensiva con i suoi inserimenti. Cala però nettamente nella ripresa, macchiata da parecchie imprecisioni (dal 44' st Borja Valero sv).
Perisic 5 - Pochi guizzi, si fa vedere ad intermittenza e non incide praticamente mai. Da lui ci si aspetta ben altro. Spalletti lo richiama dopo un'ora (dal 18' st Candreva 6 - Generoso, prova a dare vivacità alla manovra e contribuisce al forcing finale).
Icardi 7 - 91' minuti senza un pallone giocabile. Poi, il colpo del fuoriclasse. Finalmente può essere protagonista in Champions.
All. Spalletti 6.5 - Una vittoria maturata più con il cuore che con l'organizzazione di gioco. L'Inter tiene bene il primo tempo, ma nel complesso il gioco non decolla. Però la squadra ha il merito di crederci fino alla fine e questa è una qualità. Chissà che dalla notte magica di San Siro non possa arrivare la svolta stagionale.

LEGGI ANCHE, INTER-TOTTENHAM 2-1: IL FOTORACCONTO

TOTTENHAM

Vorm 5.5
Aurier 6
Sanchez 6​​​​​​​
Vertonghen 5.5
Davies 5.5
Dier 6
Dembélé 5.5
Eriksen 7
Lamela 6.5 (dal 27' st Winks 6)
Son 6 (dal 18' st, Lucas 6)
Kane 5.5 (43' st, Rose sv)
All. Pochettino 5.5
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata