Inter spazza via Chievo e va in testa: 5-0 a San Siro
I nerazzurri tornano così in testa a poco più di un mese dall'ultima volta

Una cinquina per sedersi al tavolo dello scudetto. E lanciare il guanto di sfida alla Juve in vista del derby d'Italia del prossimo turno, che si preannuncia ancora più incandescente. L'Inter approfitta del passo falso del Napoli e domina 5-0 contro il Chievo, prendendosi la vetta della classifica in solitaria con un punto di vantaggio sui campani e due sui bianconeri. I nerazzurri tornano così in testa a poco più di un mese dall'ultima volta, quando il successo contro la Sampdoria regalò alla banda di Spalletti il primato per una notte.

La leadership maturata al termine di questa giornata assume però un'altra valenza. L'Inter è rimasta l'unica squadra imbattuta in Serie A, ha costruito la propria classifica vittoria dopo vittoria ritrovando certezze a livello individuale e di squadra. La prova di forza contro i clivensi è solo l'ultimo tassello di un percorso che ha portato nel giro di pochi mesi i nerazzurri a diventare una concreta candidata per il traguardo finale. Spalletti, privo degli squalificati Miranda e Gagliardini e dell'acciaccato Vecino (comunque in panchina), come da pronostico si affida a Ranocchia in difesa, mentre a centrocampo punta su Joao Mario e Brozovic.

Dalla parte opposta Maran è costretto a reinventarsi il centrocampo a causa delle assenze di Radovanovic e Hetemaj: spazio così a Rigoni vertice basso con Depaoli e Bastien a lati. Davanti Birsa rifinisce per la coppia Meggiorini-Inglese. L'occasione di portarsi in vetta alla classifica è ghiotta, e non a caso l'Inter parte fortissimo mettendo da subito le cose in chiaro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata