Inter, Nainggolan sospeso per motivi disciplinari. Fuori contro il Napoli

Ad annunciarlo la società sul suo sito ufficiale. Il centrocampista salterà il match casalingo del 26 dicembre

Radja Nainggolan "è momentaneamente" sospeso per motivi disciplinari. Ad annunciarlo, senza offrire ulteriori particolari, è l'Inter in una nota sul sito ufficiale. Il centrocampista salterà dunque il match casalingo contro il Napoli del 26 dicembre. Indiscrezioni riferiscono che il Ninja si sarebbe presentato in ritardo agli allenamenti. E non sarebbe stata la prima volta nelle ultime settimane. Si è dunque arrivati alla classica goccia che fa traboccare il vaso: la società ha optato per la linea dura.

Per Nainggolan prosegue, dunque, il periodo nero: gli infortuni in campo e i guai extracampo. E' storia recente la vicenda degli assegni clonati con il belga caduto nella trappola di una banda specializzata dopo una serata a Montecarlo. Truffa che ha portato alla luce la passione, in verità non certo un mistero, del giocatore per il casinò.

Ma la lista delle 'Nainggolanate', divisa tra Roma e nazionale belga, è lunga e hanno appiccicato al Ninja la fama di 'bad boy'. Si ricordano il ritiro della patente per la positività all'alcoltest, la scenata di gelosia con la moglie, le notti brave in discoteca, le liti social con i tifosi, l'ormai celebre video di Capodanno in diretta Instagram che gli costò un'ammenda dalla Roma e l'esclusione dal match con l'Atalanta. E gli atteggiamenti sopra le righe hanno spinto questa estate il ct belga Martinez ad escludere il centrocampista dal Mondiale di Russia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata