Inter, Conte: "Giocato con personalità, vittoria che aumenta autostima"
Inter, Conte: "Giocato con personalità, vittoria che aumenta autostima"

Il tecnico nerazzurro soddisfatto dopo il successo ottenuto con il Napoli: "Continuiamo così con coraggio"

"Abbiamo affrontato la partita con grande personalità. Sono gare che danno fiducia e aumentano l'autostima. Bisogna continuare così, giocando con coraggio, aggredendo alti e difendendo quando dobbiamo difendere". Il tecnico dell'Inter Antonio Conte ha commentato così il successo ottenuto in casa del Napoli. "E' una vittoria che ha una valenza importante, vincere a Napoli non è mai semplice per nessuno vedendo anche cosa ha fatto il Napoli in questi anni - ha proseguito l'allenatore nerazzurro - Perché Bastoni e non Godin? Io faccio delle scelte, anche con il Genoa ha giocato Bastoni, non è la prima volta. E' il nostro futuro ma al tempo stesso è il nostro presente. Ha personalità, gioca la palla da dietro e cerca le situazioni che voglio durante le partite. Se diventa più cattivo in fase difensiva...stiamo comunque parlando di un giocatore che ha un grandissimo futuro davanti a sé".

A proposito di Lukaku, autore di una doppietta e determinante nel successo dell'Inter, l'ex ct della nazionale ha scherzato togliendosi qualche sassolino dalla scarpa: "E' una pippa, ne ho sentite di tutti i colori nei confronti di Romelu, meglio si continui a dire così. Oggi è facile parlare di Lukaku, andiamo a ritroso. E' sempre facile salire sul carro dopo - ha sottolineato - Lui può migliorare, così come può migliorare Lautaro. Romelu è un diamante grezzo, da lavorare, come Lautaro. Stiamo lavorando su tantissime cose, nel gioco di coppia, nel giocare tra di loro, nell'attaccare la profondità. Stiamo parlando di un ragazzo di 22 e uno di 26 anni. Romelu l'ho sempre inseguito anche quando ero al Chelsea e ai tempi della Juventus". ù

A inizio intervista Conte si è reso protagonista di un botta e risposta con Fabio Capello. "Non sono d'accordo con lui, non penso che l'Inter si sia abbassata a difendere e ripartire - la risposta dell'allenatore dell'Inter alle affermazioni di Capello che ha parlato di un Inter che ha agito in contropiede - Sento sempre parlare di contropiede, ma di cosa stiamo parlando. Siamo una squadra che in fase di possesso sa sempre cosa fare. Poi il calcio è bello perché è vario".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata