Inter, che disastro. Il Crotone di Zenga fa pari (1-1) a San Siro
Nerazzurri avanti con Eder, raggiunti nella ripresa da Barberis. Tanti errori sottoporta. Spalletti nei guai

Quinto pareggio consecutivo per l'Inter, fermata sull'1-1 a San Siro dal Crotone del grande ex Walter Zenga: nel secondo anticipo della 23esima giornata. Barberis nella ripresa risponde al gol di Eder nel primo tempo. In virtù di questo risultato, i nerazzurri si portano a quota 45 punti dopo 23 giornate di campionato. Punto preziosissimo per i calabresi (a quota 20) in chiave salvezza.

Inter ancora troppo brutta per essere vera, una squadra assolutamente priva di lucidità e crollata mentalmente dopo il pari di Barberis. Lo sbandamento dei ragazzi di Spalletti è totale: Cordaz corre infatti pochissimi pericoli. Ci si mette pure Brozovic, autore di una prova incolore, ma che quando esce si sfoga con un gesto di rabbia. Finisce tra i fischi del Meazza: per l'Inter è sempre più notte fonda.

Privo per la prima volta di Mauro Icardi in questa stagione, fermato da un problema muscolare, Spalletti schiera dal primo minuto Eder nel 4-3-3 con Candreva e Perisic ai lati. In difesa nuova chance per Dalbert, mentre a centrocampo torna titolare Brozovic. Rafinha partirà dalla panchina. Tra i pitagorici, Zenga schiera Ricci e Nalini al fianco di Trotta in avanti. Dentro dall'inizio Benali, appena arrivato dal Pescara. Prima del fischio di inizio osservato un minuto di silenzio in memoria di Azeglio Vicini, indimenticato ct della Nazionale ai Mondiali di Italia '90.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata