Inter a due facce. Mazzarri, che scherzo a Spalletti: 2-2
Perisic e De Vrij illudono l'Inter. Nella ripresa è un altro Torino. Belotti (che errore Handanovic) e Meité confezionano il pareggio

Un'Inter a due facce non va oltre il pareggio contro il Torino e Spalletti deve ancora rimandare l'appuntamento con la prima vittoria in campionato. A San Siro i nerazzurri cancellano solo a metà il passo falso di Reggio Emilia: finisce 2-2, con i nerazzurri che si portano in vantaggio con Perisic e De Vrij nel primo tempo e vengono rimontati nella ripresa dalle reti di Belotti e Meité (grosse responsabilità di Handanovic).

Dopo una prima frazione di marca nerazzurra, con i padroni di casa cinici e gagliardi nell'andare sul 2-0 con tre tiri in porta, nella ripresa si sveglia il Toro con uno-due micidiale (ma sul 'Gallo' Handanovic la combina grossa). Pari che lascia l'amarissimo in bocca a Spalletti, che intravede vecchi fantasmi, Mazzarri gongola per lo scherzetto fatto alla sua ex squadra e soprattutto per un punto preziosissimo, che manda in archivio la sconfitta all'esordio contro la Roma.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata