Insulto razzista a Koulibaly: l'Arsenal apre un'indagine

Dura reazione da parte del club: "Il nostro approccio è di tolleranza zero, chi si comporta così verrà bandito dalle partite"

Nuovo episodio di razzismo nei confronti del difensore del Napoli Kalidou Koulibaly. L'Arsenal, che giovedì sera ha battuto all'Emirates Stadium i campani 2-0 nell'andata dei quarti di finale, ha aperto una indagine interna per individuare il tifoso che avrebbe rivolto un insulto razziale, come si vede in un video su Snapchat, al giocatore senegalese. E' il 'The Guardian' a riportare la notizia. "Condanniamo in tutto e per tutto l'uso di un linguaggio razzista, abbiamo aperto una indagine per identificare il colpevole - si legge in una nota dei Gunners - Il nostro approccio è di tolleranza zero, chiunque si comporti in questo modo non è il benvenuto all'Arsenal e sarà bandito dalle partite".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata