Insigne rapinato e minacciato con una pistola a Napoli
L'attaccante era in compagnia della moglie nel quartiere Vomero

Disavventura ieri sera per Lorenzo Insigne e sua moglie Jenny. L'attaccante del Napoli è stato vittima di una rapina a mano armata nel capoluogo campano, nel quartiere Vomero. Lo riporta l'edizione online de 'Il Mattino', secondo il quale i rapinatori avrebbero sottratto al giocatore alcuni oggetti preziosi. L'ex calciatore del Pescara sarà regolarmente in campo oggi a Castel Volturno per l'allenamento di rifinitura in vista della gara di campionato in programma domani sera a Firenze. In giornata dovrebbe essere presentata la denuncia alle forze dell'ordine.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata