Il Milan supera 3-1 il Chievo e vola al secondo posto
I rossoneri agganciano la Roma alle spalle della Juventus

A sei anni dall'ultima volta il Milan è al secondo posto. E si appresta a preparare una sfida scudetto con la Juventus, sabato prossimo a San Siro. I rossoneri non falliscono l'esame di maturità contro il Chievo, espugnando 3-1 il 'Bentegodi' e risolvendo una partita tosta e difficile per i ragazzi di Montella, che hanno avuto la pazienza di far sfogare i veneti nella prima mezz'ora per poi prendere in mano le redini del gioco e approfittare delle (poche) disattenzioni dell'undici di Maran. Due siluri di Kucka e Niang spianano la strada ai rossoneri, Birsa su punizione riapre tutto a un quarto d'ora dalla fine ma questo Milan - che sa soffrire - non butta via i tre punti e chiude i conti nel finale, con un tiro di Bacca deviato da Dainelli. La squadra di Montella vola a 16 punti e aggancia la Roma, centrando la terza vittoria nelle ultime quattro partite. Un inizio di stagione difficilmente pronosticabile qualche mese fa.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata