Il Chievo supera 2-1 la Samp: è sorpasso in classifica
Per i blucerchiati è arrivata la seconda sconfitta consecutiva

 Sorpasso Chievo. La squadra di Maran si prende i tre punti contro la Sampdoria e stacca proprio i liguri con cui era appaiata in classifica. Per i blucerchiati seconda sconfitta consecutiva (quinta fuori casa in stagione) dopo una striscia di sei gare senza macchia. Succede tutto nel primo tempo. Ad incanalare la partita a favore dei clivensi un clamoroso pasticcio difensivo degli ospiti al 10': lancio illuminante di Castro, taglio centrale di Meggiorini, Regini non riesce a contrastare l'attaccante e ostacola anche il portiere Puggioni, saltato dall'ex Bari che insacca a porta vuota di sinistro.


La Samp non ci sta e si appoggia sull'estro di Muriel che pare in giornata sì. Il colombiano ci prova a più riprese e in particolare al 20' con un tiro al volo, ma Sorrentino blocca in presa bassa. Il Chievo però fa male in ripartenza e al 24' De Guzman da tre metri obbliga a un mezzo miracolo Puggioni, che respinge d'istinto il colpo di testa a botta sicura da tre metri dell'ex Napoli, poi il Chievo insiste e un tentativo di Meggiorini è chiuso in corner. L'occasione più ghiotta per il pari arriva al 39' con Barreto che di testa sfiora la traversa, ma subito dopo arriva il colpo del ko per la squadra di Giampaolo. Clamoroso l'errore di Sala, che su un retropassaggio appoggia palla a Meggiorini, che può volare a tu per tu con Puggioni: il portiere atterra l'attaccante ed è rigore. Dal dischetto Pellissier fa 101 gol in A e chiude la gara. Nella ripresa la Samp prova a riaprire i giochi e al 5' su traversone basso al centro dalla destra di Sala, Quagliarella prova la girata sul secondo palo, ma colpisce in precaria posizione e Frey può chiudere in corner. Col passar dei minuti si spengono i doriani che a 30" dell'ultimo minuto di recupero accorciano le distanze con Schick ma ormai è tardi e il Chievo - che ha la terza difesa del campionato e si sente - può festeggiare il successo tra la nebbia che avvolge il Bentegodi.

 

www.sportevai.it

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata