Icardi travolge la Sampdoria. Grande Inter: 5-0 a Marassi
Quattro gol del centravanti che si sblocca e sale a quota 103 in carriera. Blucerchiati quasi inesistenti

Icardi e l'Inter travolgono (5-0) una Sampdoria inguardabile a Marassi. Il centravanti argentino che non segnava da mesi, si sblocca e ne fa quattro salendo a quota 103 in carriera. L'altra rete (quella che apre la goleada nerazzura) è di Perisic. In campo c'è una squadra sola, quella di Spalletti che sale a 55 punti in classifica. La Samp (che ha incassato 9 reti nelle ultime due partite) si ferma a quota 44. Nerazzurri tutti al di sopra della sufficienza con Icardi da 10. Nella Samp si salvano Zapata, Praett e il pubblico della Sud che sventola le sue bandiere fino all'ultimo minuto.

La partita di Marassi dura venti minuti. I primi, in cui la Samp (nonostante una serie di errori da parte di Ramirez) sembra in grado di tenere il campo. Poi l'Inter rompe gli indugi con Cancelo che imperversa sulla destra, un centrocampo che non ne perde una con Candreva e Rafinha e Icardi sempre in agguato. Viviano sbroglia una serie di situazioni complicate, c'è una serie di quattro calci d'angolo consecutivi, poi Cancelo mette un pallone delizioso in area e Perisic, di testa, segna l'1-0. La Samp va in barca e va anche a fondo. La seconda rete arriva su rigore (generoso) concesso da Tagliavento per atterramento di Rafinha da parte di Barreto. Icardi va sul dischetto, spiazza Viviano (miglior parargiori del campionato), si sblocca e segna il gol numero 100 in carriera alla vrde età di 25 anni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata