Ibrahimovic: Nessun ritiro, deciderò io quando fermarmi
Parla l'attaccante svedese dopo il serio infortunio al ginocchio

"Deciderò io quando sarà il momento di fermarsi". Zlatan Ibrahimovic respinge l'ipotesi di un suo ritiro dal calcio. Il 35enne attaccante del Manchester United ha concluso anzitempo la stagione per il grave infortunio al ginocchio destro riportato nel match di Europa League contro l'Anderlecht. Uno stop che, unito ai dubbi sulla sua permanenza ad Old Trafford visto che il contratto è in scadenza a giugno, ha innescato le voci riguardanti un suo possibile addio. Invece, lo    ha chiarito con un post su Instagram di non avere alcuna intenzione di mollare. "Innanzitutto, vi ringrazio per tutto il sostegno e l'affetto", scrive Ibra. "Nessuna novità, mi sono infortunato, quindi resterò fuori dal calcio per un po'. Lo supererò come ogni altra cosa e tornerò ancora più forte. Talvolta ho giocato con una gamba sola, quindi non dovrebbe esserci alcun problema. Una cosa è certa - aggiunge lo svedese - deciderò io quando sarà il momento di fermarsi e nient'altro. Il ritiro non è un'opzione. A presto".

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata