I proprietari del Leicester: Non venderemo le nostre stelle
"Non cederemo i giocatori per soldi"

 I proprietari del Leicester assicurano che resisteranno ai tentativi delle loro rivali più 'glamour' di attirare via i loro giocatori dopo la conquista del titolo di Premier League, dopo un trionfo improbabile che ha catturato l'immaginazione degli appassionati di tutto il mondo. "Non siamo la squadra che vende giocatori per soldi", ha detto il thailandese Aiyawatt Srivaddhanaprabha, vice presidente del club e figlio del proprietario Vichai, nei commenti riportati dal sito thailandese 'Manager'. "Quindi, posso confermare che terremo tutti i principali giocatori, come Jamie Vardy, Riyad Mahrez, N'Golo Kante o Kasper Schmeichel". La prossima stagione, oltre a difendere il titolo in Premier League, il Leicester - che giocava nella seconda divisione del calcio inglese, quando la King Power Group di Vichai l'ha rilevata nel 2010 - sarà impegnata anche in Champions League.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata