Grenier: La Juve non è lontana, un sogno giocare con Totti
Parla il nuovo acquisto giallorosso

"E' andata bene, ho avuto la fortuna di ricevere una splendida accoglienza da parte dei calciatori e dei dirigenti: ho fatto conoscenza con i miei compagni. Sono felice di essere qui a Roma e di aver ricevuto la fiducia del club". Il nuovo acquisto della Roma Clement Grenier ha descritto così in conferenza stampa i suoi primi giorni di ambientamento in giallorosso. "Ho il desiderio di dimostrare che il Lione si è sbagliato e che la Roma fa bene a puntare su di me - ha proseguito il francese - Ho avuto due infortuni seri, uno tre anni fa e l'altro due anni e mezzo fa che mi hanno privato la possibilità di giocare il Mondiale in Brasile del 2014, ma è una pagina che ormai appartiene al passato".

Grenier ha assicurato di non avere "più problemi, sta andando tutto per il meglio, spero di non avere più infortuni di questo tipo, ma credo che facciano parte della vita di un professionista - ha concluso - Queste cose mi hanno aiutato a lavorare ancora di più per diventare più forte". A proposito del passaggio in giallorosso il centrocampista ha sottolineato che "ha giocato un ruolo importante la volontà di acquistarmi dimostrata della Roma. Poi forse anche il Lione voleva separarsi da me. Io volevo venire qui, ho la fortuna di arrivare in uno dei migliori club di Europa e del mondo - ha evidenziato - Grazie alla volontà delle parti siamo riusciti a trovare rapidamente un accordo che mi ha permesso di arrivare in fretta".

Secondo il francese la Juventus non è inavvicinabile. "E' la squadra che negli ultimi anni ha vinto diversi scudetti, ma io ritengo che la Roma non sia lontana per valori tecnici dai bianconeri e spero possa superarla. Questa è una squadra che merita di vincere titoli per regalarli ai tifosi - ha sottolineato -  La Roma è una grande squadra, già dalle prime sedute di allenamento ho  capito che questa squadra ha tutto, è in possesso di un gran potenziale, del livello della Juventus: possiamo giocarcela con loro, ne sono convinto, perché abbiamo una delle migliori squadre del campionato". In giallorosso Grenier troverà Francesco Totti. "Ha una carriera ventennale, ha fatto la storia del calcio della Roma e anche della Nazionale italiana - ha concluso - Era un sogno per me giocare al suo fianco e ora l'ho realizzato. Ho voglia di imparare, ascoltando i loro consigli per poter crescere".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata