Gol di Cutrone all'ultimo secondo. Piegata la Roma: 2-1
I rossoneri piegano i giallorossi. Brutto primo tempo e gol di Kessie, poi il pari di Fazio e un gol annullato per parte. Decisivo l'errore finale di 'Nzonzi

Il primo tempo di Napoli non era stato un fuoco di paglia. Il Milan supera all'ultimo respiro la Roma grazie a un gol di Cutrone in pieno recupero al termine di una partita dominata dai rossoneri nel primo tempo, chiuso avanti grazie alla firma di Kessiè, prima di subire il ritorno della Roma nella ripresa. Il pareggio di Fazio al 14' della ripresa apriva il valzer di emozioni, con due gol annullati al Var, uno per parte (il primo a Higuain il secondo a Nzonzi), e tante occasioni da ambo i lati.

Poi, quando l'1-1 sembrava scritto, la zampata di Cutrone sullo splendido assist del 'Pipita' Higuain su sanguinoso errore di 'Nzonzi, sotto gli occhi degli stati generali del club rossonero al completo, da Gordon Singer, che insieme al padre gestisce il fondo Elliott, fino alla coppia Maldini-Leonardo, per arrivare a Kakà, aspirante dirigente. Una rete che potrebbe valere tanto e rappresentare una iniezione di fiducia per tutto l'ambiente.

Gattuso conferma per dieci undicesimi la squadra uscita sconfitta dal San Paolo con la sola novità Calhanoglu che va a comporre il tridente offensivo insieme a Higuain e Suso. Dalla parte opposta invece Di Francesco schiera la sua Roma con la difesa a tre (Fazio-Manolas-Marcano) e lancia il tridente Pastore dietro Schick e Dzeko. Sugli esterni spazio a Karsdorp, al posto dell'indisponibile Florenzi, e a Kolarov.

GUARDA LE PAGELLE DI MILAN-ROMA

 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata