Gol di Cutrone all'ultimo secondo. Piegata la Roma: 2-1

I rossoneri piegano i giallorossi. Brutto primo tempo e gol di Kessie, poi il pari di Fazio e un gol annullato per parte. Decisivo l'errore finale di 'Nzonzi

Il primo tempo di Napoli non era stato un fuoco di paglia. Il Milan supera all'ultimo respiro la Roma grazie a un gol di Cutrone in pieno recupero al termine di una partita dominata dai rossoneri nel primo tempo, chiuso avanti grazie alla firma di Kessiè, prima di subire il ritorno della Roma nella ripresa. Il pareggio di Fazio al 14' della ripresa apriva il valzer di emozioni, con due gol annullati al Var, uno per parte (il primo a Higuain il secondo a Nzonzi), e tante occasioni da ambo i lati.

Poi, quando l'1-1 sembrava scritto, la zampata di Cutrone sullo splendido assist del 'Pipita' Higuain su sanguinoso errore di 'Nzonzi, sotto gli occhi degli stati generali del club rossonero al completo, da Gordon Singer, che insieme al padre gestisce il fondo Elliott, fino alla coppia Maldini-Leonardo, per arrivare a Kakà,aspirante dirigente. Una rete che potrebbe valere tanto e rappresentare una iniezione di fiducia per tutto l'ambiente.

Gattuso conferma per dieci undicesimi la squadra uscita sconfitta dal San Paolo con la sola novità Calhanoglu che va a comporre il tridente offensivo insieme a Higuain e Suso. Dalla parte opposta invece Di Francesco schiera la sua Roma con la difesa a tre (Fazio-Manolas-Marcano) e lancia il tridente Pastore dietro Schick e Dzeko. Sugli esterni spazio a Karsdorp, al posto dell'indisponibile Florenzi, e a Kolarov.

GUARDA LE PAGELLE DI MILAN-ROMA

Fin dalle prime battute gli ospiti appaiono in affanno. Il Milan copre bene il campo, gli esterni offensivi vincono i duelli con i terzini della Roma creando spesso e volentieri superiorità numerica sulla tre quarti. Le linee di centrocampo e difesa si compattano ma a rimetterci sono Schick e Dzeko, praticamente abbandonati a se stessi con il solo Pastore che cerca di fare da raccordo senza riuscirci. Il Milan si affida al genio di un Suso in palla e un Calhanoglu ancor più ispirato, ed è proprio dalle fasce che arrivano i pericoli per i giallorossi: al 15' Calabria spara alto sopa la traversa, al 15' una palla recuperata da Calhanoglu a Dzeko e consegnata a Higuain iscrive il nome di Olsen alla storia del match.

La squadra di Gattuso però preme una Roma alle corde e - dopo un tentativo dalla distanza di Suso allontanato ancora da Olsen di pugno - in chiusura di frazione arriva il meritato vantaggio dei padroni di casa. A firmarlo è Kessiè, con un tocco da due passi, su gentile concessione della coppia Marcano-Kolarov, che si dimentica l'ivoriano sul secondo palo, ben servito dallo scatenato Rodriguez.

Nella ripresa Di Francesco ribalta la sua Roma. Toglie Marcano, un difensore, e butta nella mischia un attaccante, El Shaarawy, passando al 4-2-3-1. Mossa azzardata, ma solo sulla carta. Perché De Rossi e compagni alzano di diversi metri il baricentro e per la prima volta (eccezion fatta per un debole colpo di testa di Schick su cross di Kolarov nel primo tempo) mettono sotto pressione la difesa del Milan. Che balla al 4' - palla persa da Biglia e tiro da fuori di Dzeko a lato di un niente - e al 7' con un'uscita avventurosa (ma funzionale) di Donnarumma fuori dai pali.

Rispetto alla squadra timida e impacciato quella della ripresa è tutta un'altra Roma. E non a caso attorno al 15' trova il pari, sugli sviluppi di una palla inattiva, con un diagonale vincente di Fazio, complice il non perfetto disimpegno di Calabria.

Il Milan incassa il colpo ma questa volta, a differenza di Napoli, non si scompone. Anzi rilancia. Un lancio lungo di Biglia soprende Fazio e Manolas, Higuain si infila e in uscita batte Olsen, facendo esplodere la gioia di San Siro. La felicità per il primo gol in rossonero dura però una manciata di secondi. L'arbitro Guida infatti annulla per fuorigioco con l'intervento del Var. Il gol sottratto paradossalmente scatena la furia agonistica dei rossoneri, che sulla sinistra in particolare quando affondano sanno far male. Olsen in maniera poco ortodossa nega il 2-1a Calhanoglu, poi blocca anche il tentativo di Rodriguez.

La Roma però è tutt'altro che rinunciataria e al 37', sugli sviluppi di un calcio d'angolo, 'Nzonzi in mischia gela San Siro. Anche questa volta però il Var ribalta tutto: dopo aver visionato l'episodio l'arbitro annulla il 2-1 per un controllo di mano del francese prima di battere a rete.

Nel finale le squadre si allungano alla ricerca del bottino pieno e salta ogni tipo di schema. Quando il risultato sembra indirizzato sui binari del pareggio,  'Nzonzi fa un disastro e  Higuain con una magia consegna a Cutrone in area il pallone che vale i tre punti. E forse anche qualcosa di più.

Patrick Cutrone - "Sono contentissimo, abbiamo vinto la partita, cosa posso volere di più? Una vittoria così poi è ancora più bella. Non capivo più niente, quindi sono veramente felice e spero di continuare così, di dare una grossa mano alla squadra per cercare di vincere le prossime partite". Non riesce a trattenere l'entusiasmo  Patrick Cutrone dopo il gol vittoria segnato alla Roma. Non capisco perché ci sono state le critiche, noi abbiamo espresso un buon gioco e si è visto anche oggi. Meritavamo la vittoria e siamo riusciti a ottenerla - ha aggiunto ai microfoni di Sky Sport - L'intesa con Higuain? Sappiamo tutti che giocatore è. È uno dei più forti al mondo, è un onore potermi allenare con lui e imparare da lui. Io sono sempre stato così, non volevo mai stare in panchina, soprattutto ora, però ho davanti a me un grandissimo attaccante e farò di tutto per mettere in difficoltà il mister. Se posso dare un aiuto anche partendo dalla panchina, lo do volentieri alla squadra", ha concluso il centravanti rossonero.

MILAN-ROMA 2-1

RETI: pt 40' Kessiè (M); st 14' Fazio (R), 50' Cutrone (M).

MILAN: Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez (30' st Laxalt); Kessie, Biglia, Bonaventura (38' st Cutrone); Calhanoglu (35' st Castillejo), Higuain, Suso. A disp. Reina, A. Donnarumma, Mauri, Simic, Halilovic, Bertolacci. All. Gattuso.

ROMA: Olsen; Marcano (1' st El Shaarawy), Fazio, Manolas; Karsdorp (32' st Santon), De Rossi, Nzonzi, Kolarov, Pastore (22' st Cristante); Dzeko, Schick.  A disp. Greco, Fuzato, Lu. Pellegrini, Juan Jesus, Lo. Pellegrini, Under, Coric, Zaniolo, Kluivert. All. Di Francesco.

Arbitro: Guida di Torre Annunziata.

Note: ammoniti Cristante, De Rossi (R).

 

Il Gol: Nzonzi perde una palla sanguinosa in uscita sulla tre quarti. Tocco per Higuain che trova l'imbucata per Cutrone che entra in area e trafigge Olsen. Il MIlan la vince all'ultimo secondo.

94' Gol del Milan !!!! Cutrone 2-1

93' Angolo Milan. Batte Suso. Colpo di testa di Musacchio. Blocca Olsen

92' Occasione Roma. Palla recuperata che arriva a Dzeko. In area da sinistra. Conclusione strozzata

90' Laxalt fino in fondo. Mette in mezzo forte e basso. Salva Kolarov

89' Saranno 5 i minuti di recupero

87' Palla persa in attacco da Cristante. Se ne va Castillejo. De Rossi prova a fermarlo ma rimedia solo un giallo. La palla va a Higuain, fermato al limite

83' Nel Milan entra Cutrone per Bonaventura

Nella Roma è entrato Santon per Karsdorp. Nel Milan dentro Castillejo al posto di Calhanoglu

78' Gol della Roma. Nzonzi. Ma anche qui c'è il Var. Forse un fallo di mano di Nzonzi che ha segnato. Gol annullato. Nzonzi conquista il pallone in area saltando di yesya ma toccandola col braccio, nel prosieguo segna. Ancora 1-1

76' Scontro tra Cristante e Kessie. Alla spallata di Kessie, l'ex Atalanta risponde con un calcetto. Giallo per lui

75 Nel Milan esce Rodriguez, dentro Laxalt

74' Perde palla Nzonzi al limite. Higuain aggancia e tir alto. Karsdorp chiede il cambio

71' Suso fino in fondo. Tiro un po' molle. Para Olsen

67' Tiro di Rodriguez. Parata bassa di Olsen

65' Nella Roma esce Pastor per Cristante

60' Annullato il gol di Higuain per fuorigioco. Lancio lungo di Bonaventura per Higuain che controlla. Olsen non esce, el Pipita lo supera e segna, ma il Var certifica il fuorigioco

58’ Segna la Roma!!! Fazio: 1-1. Su angolo di Pastore esce Donnarumma di pugno. Palla di nuovo in area, Calabria rinvia male, Fazio, appena dentro l’area, aggancia e la incastra nell’angolino

56’ Schick si libera al limite e tocca sulla sinistra per Kolarov che mette in mezzo. Musacchio anticipa tutti in angolo. Sul corner niente di fatto

53’ Punizione da sinistra di Suso. Bonaventura prolunga di testa. Palla sul fondo

52’ Pastore per El Shaarawy che va via da solo. Donnarumma deve uscire fino a tre quarti campo per salvarsi di piede

51’ Higuain va sul fondo e mette in mezzo. Olsen se la fa passare davanti. Angolo

49’ Palla persa dal Milan (Higuain). Dzeko controlla e tira dal limite. Fuori di poco

Palla al Milan. Partiti

Squadre di nuovo campo. Nella Roma c’e’ El Shaarawy. Esce Marcano

Secondo tempo

Finito il primo tempo Milan avanti per 1-0 grazie al gol di Kessie nel finale. A San Siro si vede la peggior Roma da molto tempo a questa parte e basta un Milan appena sufficiente per metterla sotto. I rossoneri attaccano di piu’ e tirano almeno qualche volta in porta. Il gol e’ meritato  e arriva dopo un primo tempo in cui il Milan, almeno, ci ha provato. Il tridente della Roma (Shick-Pastore- Dzeko) non ha combinato quasi nulla di buono. La squadra e’ messa male e l’esperienza della gara con
L’Atalanta non sembra sia servita. Il 3-4-3 non sembra bene interpretato dai giallorossi. Probabile che Di Francesco faccia qualche cambio e passi al 4-3-3.

44’ Ancora Rodriguez da sinistra. Cross velenoso. Kolarov in angolo. Angolo battuto indietro. Niente di fatto.

39’ Segna Kessie!!! Milan-Roma 1-0. Rodriguez sulla sinistra. Fazio lo tiene male. Lo svizzero lo aggira e mette in mezzo, basso e forte. Facile il gol per Kessie

34’ Buona combinazione della Roma. Dzeko tocca a Kolarov sulla sinistra. Il serbo va sul fondo e crossa. Testa di Shick. Facile per Donnarumma

30 minuti poco piu’ che inguardabili sotto la pioggia a San Siro. Milan appena un po’ meglio di una Roma senza ne’ capo ne’ coda

28’ Tiro da fuori di Suso. Para Olsen in angolo. Sul tiro dalla bandierina, Higuain tenta la rovesciata: alto

27’ Bello scatto di Schick che entra in area. Nessuno l’appoggia e viene fermat

Brutta partita a San Siro. Dopo oltre 20’ squadre bloccatissime e neache un tiro davvero pericoloso

20’ La difesa del Milan si distrae e Nzonzi puo’ arrivare fino all’area piccola per il cross. Si accende una mischia in area. Niente di fatto

19’ Bonaventura riceve da Higuain in area ma tocca con un braccio

Ora il Milan sembra prenedere l’iniziativa. La Roma si abbassa e non riesce a ripartire

17’ Higuain da sinistra. Bel tiro, Olsen si salva in angolo

15’ Calabria triangola con Kessie, entra in area e spara sull’uscita di Olsen. Alto

13’ Calhanoglu entta in area da sinistra, ma sbagli il passaggio a Higuain

12’ Kessie in area tra Manolas e Fazio. Lotta ma fa fallo

10’ Suso dentro per Bonaventura. Olsen non si fa sorprendere

8’ Tira Calhanoglu, blocca Olsen senza problemi

7’ Cambio di gioco del Milan sulla sinistra. Fallo di Fazio su Calhanoglu. Punizione Milan

3’ Squadre molto guardinghe. Nessuno affonda

Partiti. Inizia la Roma. In tribuna c’e’ anche Kaka

Scontro tra due squadre parzialmente deluse dall’inizio di campionato. In tribuna il cr della Nazionale, Roberto Mancini. Roma in giallo. Il Milan con il 4-3-3 e Calhanoglu al posto di Borini. Roma col 3-4-3: dentro Marcano in difesa, Karsdorp, Nzonzi dall’inizio e il tridente Schick, Dzeko e Pastore. Arbitra Guida con Carbone e Passeri guardalinee e Mazzoleni al Var. Piove su San Siro e ha piovuto quasi tutto il giorno.

MILAN (4-3-3) G. Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Biglia, Bonaventura; Suso, Higuain. Calhanoglu

ROMA (3-4-3) Olsen; Manolas, Fazio, Marcano: Karsdorp, Nzonzi, De Rossi, Kolarov; Schick, Dzeko, Pastore

Arbitro: Guida di Torre Annunziata

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata