Gattuso carica il Milan: "Derby di Coppa per noi vale come finale del Mondiale"
"Dobbiamo riuscire a vincere per i nostri tifosi: non possiamo sbagliare la partita"

"Proveremo a vincere il derby. Vale una finale di Coppa del Mondo per noi, ci può cambiare la stagione". Così Gennaro Gattuso, allenatore del Milan, alla vigilia della sfida di Coppa Italia con l'Inter, valida per i quarti di finale, carica i rossoneri chiamati a rialzarsi dopo le sconfitte in campionato con Verona ed Atalanta. "Dobbiamo resettare tutto, è una gara a sé, giochiamo in casa con lo stadio pieno e abbiamo il dovere di far tornare l'entusiasmo ai tifosi", ha spiegato il tecnico ai microfoni di MilanTv.

"Dobbiamo riuscire a vincere per i nostri tifosi: non possiamo sbagliare la partita", ha aggiunto. "Sarà una partita molto difficile. Perisic e Candreva sono giocatori di transizione che possono fare male, di Icardi non serve che presenti io le caratteristiche. Loro arrivano da due sconfitte, noi dobbiamo prepararla nel modo giusto e provare a vincerla". "Sappiamo che è una partita importante. Arriviamo da un periodo non esaltante però non tutto quello fatto con l'Atalanta è da buttare via".

In campo "voglio vedere tutto quello che stiamo creando e soprattutto buttarla dentro, sicuramente dobbiamo migliorare sotto questo aspetto", ha proseguito. "E spero di dare continuità anche ai primi 20-25 minuti iniziali in cui la squadra ha sempre fatto bene. Dopo un episodio sfavorevole caliamo e perdiamo le nostre sicurezze, spero di vedere migliorato questo dato e per gli interi 90'".

Sull'importanza della Coppa Italia: "Nessuno dei giocatori si aspettava un momento con così tante difficoltà. Questo derby può cambiarci la stagione a livello mentale e di risultati", ha proseguito Gattuso che ha poi parlato di Suso. "Quando manca si sente, ma è anche vero che a Verona ha un po' sbagliato mira. Ma è un giocatore di grandi qualità e per noi è importante, ci dà tante volte superiorità numerica e salta l'uomo con grande facilità. Speriamo che domani possa migliorare i suoi numeri". "Il derby può togliere un po' di pressione psicologica? Si tocca con mano. In questo momento dobbiamo resettare tutto, arriva una gara importante, ci giochiamo tanto", ha sottolineato l'ex centrocampista. "E' anche importante dare una sensazione positiva ai nostri tifosi che ci stanno dando tanto. Abbiamo il dovere di far ritornare l'entusiasmo che c'era qualche mese fa".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata