Frode fiscale nel calcio inglese: arrestato manager Newcastle
Ben 180 ufficiali in azione tra Francia e Regno Unito. Perquisite la sede dei Magpies e quella dei londinesi del West Ham

Una maxi indagine fiscale sta scuotendo il mondo del calcio inglese, con 180 ufficiali in azione tra Francia e Regno Unito che hanno effettuato arresti e sequestri di registri, documenti finanziari, computer e telefonini. Il direttore del Newcastle, Lee Charnley, è stato arrestato solo due giorni dopo la squadra ha ottenuto la promozione del club in Premier League. Le sedi del Newcastle e del West Ham sono state perquisite.  

Charnley è stato promosso da segretario del club a direttore manageriale nell'aprile 2014 all'età di 36 anni, diventando uno degli uomini chiave del presidente Mike Ashley nel progetto di ricostruzione del Newcastle. Al momento dal club inglese non è arrivata alcuna presa di posizione ufficiale sulla vicenda.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata