Football Leader, premiati Quagliarella, Papu Gomez e Sassuolo
'Dino Celentano', 'Leader in campo' e 'Fair Play' i riconoscimenti assegnati

Parterre de roi di premiati per Football Leader 2017: dopo quelli per Sacchi, Zanetti, Cavani, Simone Inzaghi, Chiesa e Venditti altri tre i riconoscimenti assegnati. Fabio Quagliarella ha vinto il premio speciale 'Dino Celentano', Alejandro 'Papu' Gomez il 'Leader in campo' e la società US Sassuolo il premio 'Fair Play'. Questa la motivazione del riconoscimento per l'attaccante della Sampdoria: "A Fabio Quagliarella, per aver rappresentato Napoli e la Campania con classe, dignità, spirito di sacrificio e talento, coniugando l'innato fiuto del gol con un notevole spessore umano dimostrato anche nel contegno e nell'estrema professionalità con cui ha affrontato e superato la recente e dolorosa spiacevole vicenda di stalking".

L'attaccante dell'Atalanta Papu Gomez è stato il 'Leader in campo' per gli allenatori iscritti all'AIAC "per essersi distinto in campo come riferimento e trascinatore dei compagni dell'Atalanta, grazie alla classe, alla tecnica e ai gol ma anche per capacità di aggregazione nello spogliatoio in quanto esempio da seguire sia in campo che fuori.  Un vero 'allenatore in campo' e  il simbolo della Dea, capace di esaltarne l'attaccamento ai colori sociali". Infine l'Unione Sportiva Sassuolo è stata la più votata dagli allenatori nella categoria 'Fair Play' "per essersi particolarmente distinta, nel corso della stagione 2016-2017, per la correttezza e la lealtà sportiva dei comportamenti di tutti i tesserati. Il Sassuolo ha inoltre promosso i valori più alti dello sport attraverso diverse iniziative sociali". Quagliarella, Gomez e il club neroverde riceveranno il riconoscimento nel corso della cerimonia di premiazione fissata il prossimo 6 giugno nell'elegante auditorium dell'Hotel Royal-Continental, nello splendido scenario del lungomare di Napoli e del Castel dell'Ovo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata