Flop della Juventus, il Tottenham vince 2-0 con Kane ed Eriksen
Dybala e Alex Sandro senza la giusta concentrazione. Bene invece Douglas Costa

Una Juve svogliata e in chiaro ritardo di condizione esce sconfitta per 2-0 dall'amichevole giocata a Wembley contro il Tottenham. Un gol per tempo di Kane ed Eriksen puniscono una difesa bianconero da rivedere e che a tratti a lasciato molto a desiderare. Una Juve che, soprattutto nel primo tempo, ha visto alcuni dei suoi giocatori migliori come Dybala e Alex Sandro senza la giusta concentrazione. Bene invece Douglas Costa, schierato da Allegri sulla destra. Tottenham in vantaggio alla prima occasione dopo 10' con un colpo di testa di Kane su cross dalla destra di Trippier, nell'occasione il centravanti inglese era tutto solo con i difensori bianconeri fuori posizione. Prima dell'intervallo, ancora Spurs pericolosi in almeno un paio di circostanze ancora con Kane. Di Higuain l'unica conclusione bianconera degna di nota, respinta da Lloris. Nella ripresa la musica con cambia e il Tottenham raddoppia al 52' con Eriksen, servito in profondità da Delle Alli. Passano pochi minuti a Kane colpisce una traversa clamorosa ancora con la difesa juventina in bambola. Allegri effettua una serie di cambi inserendo fra gli altri anche Bernardeschi ed il giovane Kean. Dopo un'occasione sciupata da Dybala nel finale la Juve è anche sfortunata con le due traverse colpite a breve distanza di tempo prima da Kean e poi da Cuadrado. A poco più di una settimana, la finale di Supercoppa contro la Lazio, in casa Juve c'è sicuramente ancora da lavorare.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata