Finisce in parità il derby della Capitale. Roma e Lazio non si fanno male: 0-0
I giallorossi prendono un palo e una traversa e sfiorano il gol nel recupero. Ma la Lazio gioca meglio per lunghi tratti. Espulso Radu

Tutti insieme appassionatamente. Reduci da destini avversi in Europa la Lazio e la Roma continuano sotto braccio la loro corsa verso un posto in Champions League. Finisce con il classico risultati 'ad occhiali' ma lo spettacolo è stato tutt'altro che deludente. Ci hanno provato entrambe a portare a casa l'intera posta in palio. Meglio la Lazio, specie nel primo tempo, mentre la Roma si può rammaricare per il palo e la traversa colpiti rispettivamente da Bruno Peres e Dzeko.

La Lazio parte più convinta ma la difesa della Roma gioca altissima e Immobile finisce per tre volte di fila in fuorigioco nei primi sei minuti. Il primo sussulto giunge all'8' ed è di marca biancoceleste. Immobile difende palla in mezzo a tre difensori giallorossi, Juan Jesus cincischia lasciando la sfera a disposizione di Parolo che, in corsa, calcia sopra la traversa.

LEGGI LE PAGELLE DI LAZIO-ROMA

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata