Europa League, Sassuolo indenne a Lucerna con Berardi e Consigli
L'1-1 consente alla squadra di Di Francesco di guardare con ottimismo al ritorno in programma il prossimo 4 agosto

Un rigore segnato da Berardi, uno parato da Consigli e il Sassuolo porta a casa un risultato positivo nell'andata del terzo turno preliminare di Europa League. L'1-1 di Lucerna consente alla squadra di Di Francesco di guardare con ottimismo al ritorno in programma il prossimo 4 agosto al Mapei Stadium, il playoff finale ad oggi è più vicino. Buona la prestazione dei neroverdi, capaci di soffrire in avvio e di uscire alla distanza contro una formazione come quella elvetica chiaramente più avanti nella preparazione fisica. Nel primo tempo botta e risposta fra Schneuwly e Berardi, mentre nella ripresa si erge  protagonista Consigli quando ipnotizza Neumayr dagli undici metri.

Per lo storico esordio in Europa del Sassuolo, Di Francesco non deroga dal suo 4-3-3 e schiera Consigli in porta, Cannavaro-Acerbi centrali di difesa, Gazzola e Peluso terzini. A centrocampo capitan Magnanelli, Biondini e Duncan; in attacco spazio a Berardi, Defrel e Sansone. Primo tempo di sofferenza per i neroverdi, anche se la prima occasione dopo appena 3' è per Berardi che da fuori area per poco non sorprende il portiere avversario. Il Lucerna fa valere la migliore condizione fisica e inizia a spingere: elvetici prima pericolosi con una traversa di Neumayr e poi in vantaggio al 8' con un destro da fuori area di Schneuwly deviato da Cannavaro con palla che scavalca l'incolpevole Consigli. Sulle ali dell'entusiasmo gli elvetici sfiorano il raddoppio in almeno un paio di occasioni prima della mezzora. Passata la sfuriata, la squadra di Di Francesco prova a reagire e poco prima dell'intervallo trova l'insperato pareggio con un rigore di Berardi concesso per fallo di Hyka su Gazzola.

Secondo tempo che inizia di nuovo con il Lucerna pericoloso, è il solito Schneuwly a impegnare Consigli. I neroverdi però sono in partita e replicano con due tentativi nell'arco di dieci minuti di Sansone. Clamorosa l'occasione mancata dal Sassuolo al 20' quando il portiere del Lucerna buca un'uscita ma Defrel non riesce ad approfittarne. Occasionissima fallita anche dal Lucerna poco dopo, quando Neumayr si fa parare da uno stratosferico Consigli un rigore concesso per fallo di Peluso sul solito Schneuwly. Il Sassuolo è poi sfortunato al 78' quando Duncan con un sinistro a giro da fuori area colpisce l'incrocio dei pali a portiere battuto. E' l'ultima emozione di una partita viva e spettacolare, che sicuramente sarà piaciuta ai tanti tifosi neroverdi giunti in Svizzera per incitare Berardi e compagni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata