Europa League, Milan cala il tris a Ludogorets e ipoteca ottavi
La cura 'Ringhio' conferma i benefici con il nono risultato utile consecutivo tra campionato e coppe

Anche in Europa il Milan di Gattuso va. I rossoneri ottengono un successo importantissimo in Bulgaria calando il tris al Ludogorets (0-3) nell'andata dei sedicesimi. La rete di Cutrone, al 14° centro stagionale e sempre più uomo-copertina della squadra, il rigore di Rodriguez, procurato dall'attaccante e il sigillo nel recupero di Borini valgono l'ipoteca sulla qualificazione agli ottavi. Ritorno tra una settimana a San Siro che appare come una semplice formalità.

La cura 'Ringhio' conferma i benefici con il nono risultato utile consecutivo tra campionato e coppe. Gattuso conferma il 4-3-3 e la fiducia in avanti a Suso e Calhanoglu in supporto a Cutrone. In difesa Calabria prende a sinistra il posto di Rodriguez, che parte dalla panchina. Avvio faticoso per i rossoneri. Il Ludogorets entra in campo con aggressività e si rende subito pericoloso con Lukoki che cerca la punizione verso il secondo palo: palla che sibila accanto all'incrocio. I padroni di casa pressano a tutto campo, la difesa evidenzia grande organizzazione e la squadra di Gattuso è impreciso in fase di impostazione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata