Europa League: Liverpool e Leverkusen agli ottavi, Schalke out
Quasi tutte qualificate agli ottavi di finale le big impegnate questo pomeriggio in Europa League, l'unica vera sorpresa è l'eliminazione dello Schalke ad opera dello Shakhtar Donetsk

Quasi tutte qualificate agli ottavi di finale le big impegnate questo pomeriggio in Europa League, l'unica vera sorpresa è l'eliminazione dello Schalke ad opera dello Shakhtar Donetsk. Basta un rigore di James Milner dopo appena 5' al Liverpool per superare 1-0 l'Augsburg e staccare il pass degli ottavi dopo lo 0-0 dell'andata in Germania. Tutto facile anche per il Bayer Leverkusen che supera 3-1 in casa lo Sporting Lisbona di Alberto Aquilani. Protagonista Bellarabi autore di una doppietta, il terzo gol porta invece la firma del gioiellino turno Calhanoglu. Di Mario il momentaneo pareggio dello Sporting, sconfitto già all'andata per 1-0.

 

Passa il turno anche l'Athletic Bilbao grazie all'1-1 contro l'Olympique Marsiglia. La gara di andata si era chiusa con la vittoria basca per 1-0. Al San Mames passa per primo l'OM con Batshuayi nel primo tempo, nel finale Merino con un colpo di testa in tuffo firma il gol qualificazione per il Bilbao. Tutto facile per il Valencia, che travolge con un netto 4-0 in trasferta il Rapid Vienna già sommerso da altre 6 reti all'andata. Per la squadra di Gary Neville, a segno Rodrigo, Feghouli, Piatti e Vezo. Vince in trasferta e si qualifica anche lo Shakhtar di Mircea Lucescu. La squadra ucraina si impone a sorpresa per 3-0 in casa dello Shakhtar, dopo lo 0-0 dell'andata, grazie alle reti di Merlos, Ferreyra e Kovalenko. Nell'ultima gara del pomeriggio, successo in trasferta per lo Sparta Praga sul campo del Krasnodar per 3-0. Le reti di Marecek, Frydek e Fatai qualificano i cechi agli ottavi di finale. Russi in dieci per l'espulsione di Kabore.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata