Europa League: Lazio ko 2-0 a Cipro contro l'Apollon, ma ai sedicesimi da seconda

Segnano Faupala in rovesciata e Markovic su assist di Papoulis. Biancocelesti dietro all'Eintracht nel girone H

Questione di motivazioni. Una Lazio colma di seconde linee e già qualificata ai sedicesimi di Europa League cade 2-0 a Nicosia contro un Apollon Limassol bravo a capitalizzare le (poche) occasioni avute. Una magia in rovesciata di Faupala nel primo tempo e il sigillo in contropiede nel finale di Markovic puniscono la squadra di Inzaghi, quasi mai pericolosa in area di rigore avversaria. Una sconfitta quella dei biancocelesti che vale la certezza del secondo posto nel gruppo: il poker dell'Eintracht contro il Marsiglia nell'altra gare del girone fa volare infatti i tedeschi a 15 punti, a punteggio pieno, a +6 sulla Lazio, rendendo ininfluente lo scontro diretto dell'Olimpico nell'ultimo turno.

Inzaghi risparmia molti titolarissimi, da Parolo a Immobile passando per Marusic a Milinkovic Savic (neanche partiti per Cipro) e si affida a un 3-5-2 con Correa dietro l'unica punta Caicedo. Lo stakanovista Acerbi guida la retroguardia a tre completata da Bastos e Luiz Felipe. Sugli esterni tocca a Caceres e Durmisi, in mezzo Cataldi viene supportato da Murgia e Berisha. Le scarse motivazioni e un campo in condizioni proibitive non fanno decollare la partita. Al 18' Berisha prova a scuotere gli ospiti con un tiro di prima intenzione di poco a lato. La Lazio cresce con il passare dei minuti, ma poco dopo la mezzora viene colpita a freddo. Sul cross di Joao Pedro dal fondo dalla destra Faupana si coordina magnificamente e in rovesciata dal cuore dell'area di rigore batte l'incolpevole Proto.

I RISULTATI E LE CLASSIFICHE DEI GIRONI

L'undici biancoceleste fatica a creare grossi pericoli dalle parti di Bruno Vale anche in avvio ripresa. La manovra degli ospiti è prevedibile, e oltretutto manca quel mordente necessario a cambiare l'inerzia del match. Al 5' una punizione deviata di Cataldi fa il solletico al portiere. Inzaghi prova a sparigliare le carte in tavola buttando nella mischia il giovane Rossi insieme a capitan Lulic. I ciprioti in ogni caso fanno buona guardia e concedono giusto un tiro cross di Durmisi dall'out sinistro respinto da Bruno Vale. La Lazio non trova il varco giusto e al 37' incassa in contropiede il raddoppio che chiude il match. Splendida azione in contropiede dei padroni di casa: Maglica apre in due la difesa con una percussione centrale, serve Papulis che tocca dentro per l'accorrente Markovic, che a porta sgurnita non può sbagliare. Per la Lazio è un ko indolore, l'Apollon - pur già eliminato - si toglie la soddisfazione di centrare la prima vittoria nel girone.

APOLLON-LAZIO 2-0
31' Faupala, 82' Markovic

APOLLON (4-2-3-1): Bruno Vale; Ouedraogo, Roberge, Spoljaric D., Soumah; Pedro, Sachetti; Schembri (66' Papoulis), Sardinero (78' Zelaya), Markovic; Faupala (66' Maglica). All. Sofronis Augousti
LAZIO (3-5-1-1): Proto; Bastos (60' Lulic), Acerbi, Luiz Felipe; Caceres, Murgia (60' Rossi), Cataldi, Berisha, Durmisi; Correa, Caicedo (85' Armini). All. Inzaghi
ARBITRO: Reinshreiber (Israele)
NOTE: Ammoniti Murgia (L), Luiz Felipe (L) Roberge (A), Maglica (A), Markovic (A)

La cronaca del match
90+3' Finisce qui la sfida: Lazio ko a Nicosia, ma agli ottavi da seconda nel girone
90'
Tre minuti di recupero

82' MARKOVIC! La chiude l'Apollon: Maglica serve centralmente Papoulis che in area di rigore anticipa Proto e serve Markovic, che deve solo segnare in scivolata a porta vuota. Crollo Lazio a Nicosia, ma biancocelesti già qualificati 
69'
Berisha lancia per Rossi che cerca il controllo dal limite dell'area di rigore: palla sul fondo
60' Doppio cambio Lazio: dentro Lulic e Rossi per Bastos e Murgia
50' Cataldi ci prova dai 20 metri, ma la barriera devia in corner
46' Si riparte!

 

Non sta giocando bene la Lazio a Nicosia, al momento colpita dalla rovesciata di Faupala al 31'. I biancocelesti con questo risultato sarebbero aritmeticamente secondi nel girone dietro all'Eintracht Francoforte. Biancocelesti vicino al gol solo al 17' con Berisha: il suo tiro però finisce fuori di un soffio.

45+1' Finisce qui il primo tempo! Decide una rovesciata di Faupala
45'
Un minuti di recupero

31' FAUPALA! Apollon in vantaggio! Gol in rovesciata dopo un cross dalla destra di Pedro, Proto battuto
17' Lazio vicinissima al gol: il tiro di Berisha esce di un soffio
1' Si parte!

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata