Euro 2016, O'Neill: Irlanda vuole ripetere contro Italia impresa '94
Per il commissario tecnico "possono battere gli Azzurri e fare la storia"

"L'Italia sarà comunque pericolosa, ha giocatori importanti che militano in grandi squadre e che hanno grandissima qualità". Così Martin O'Neill, commissario tecnico dell'Irlanda, nel corso della conferenza stampa alla vigilia della partita contro l'Italia valida per la terza giornata del Girone E a Euro 2016. "Il turnover di Conte? Non sarei sorpreso, l'Italia è già qualificata come prima. Poi hanno diversi giocatori ammoniti e non voglio rischiare. Questo è un torneo e nessuno sa  meglio dell'Italia come si affrontano questi tornei e come utilizzare i giocatori. A volte è possibile, a volte no. Tutte queste cose non mi sorprendono, lo farebbero tutti gli allenatori nella stessa posizione", ha aggiunto, "speriamo di ripetere l'impresa del '94, ma adesso conta solo vincere una partita per passare il turno. Il resto ha un aspetto secondario, Sono sicuro dei miei giocatori. Sanno che devono lottare, giochiamo contro una squadra molto forte e non dobbiamo farci sospendere dai loro attacchi".

"Fare la storia? Sarà una questione di vincere la partita o meno. Abbiamo la possibilità di andare avanti, sarebbe fantastico. I giocatori sanno cosa devono fare e sono pronti", ha sottolineato O'Neill, "sarà una partita lunga, dobbiamo essere forti e mantenere le energie giocando con tutto il dinamismo possibile. Sappiamo quanto è forte l'Italia, ma dobbiamo essere consapevoli di quello che possiamo fare. Dobbiamo ripetere la prestazione contro la Svezia".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata