Euro 2016, Nazionale: Candreva infortunato
Gli Azzurri tornano ad allenarsi davanti a scuola calcio bambini

Antonio Candreva ha accusato un problema all'adduttore destro. All'indomani della partita vinta dall'Italia contro la Svezia a Tolosa, è stato eseguito un monitoraggio clinico e strumentale. La situazione dell'esterno azzurro - riferisce la Figc - sarà valutata giornalmente.

Con la qualificazione agli ottavi di Euro 2016 in cassaforte dopo la vittoria di Tolosa contro la Svezia, la Nazionale italiana è tornata ad allenarsi questa mattina al centro Bernard Gasset di Montpellier. Mattinata fredda e ventosa, ad accogliere gli Azzurri un gruppo di bambini e ragazzi delle scuole calcio del Montpellier, che con il loro entusiasmo hanno reso ancor più allegro il clima nel gruppo azzurro. Le due vittorie in due partite hanno portato fiducia e consapevolezza nei propri mezzi in vista degli ottavi di finale. Prima però c'è l'impegno contro l'Irlanda a Lille, ultima gara del girone, che servirà al ct Conte per far riposare alcuni titolari e dare spazio a chi in queste settimana ha lavorato duramente in allenamento ma che non ha ancora avuto la soddisfazione di scendere in campo.

Come sempre all'indomani di una partita, Conte ha diviso la squadra in due gruppi: da una parte i giocatori scesi in campo ieri e dall'altra chi non ha giocato. Unici assenti Antonio Candreva e il capitano Gigi Buffon. Il portiere prima è sceso in campo, poi dopo un breve saluto è tornato in palestra. Anche Emanuele Giaccherini ha lasciato in anticipo la seduta. Per gli Azzurri scesi in campo contro la Svezia semplice lavoro defaticante, con un po' di corsa leggera a bordo campo e lavoro atletico. Per gli altri dopo una parte atletica, esercizi con il pallone a metà campo per migliorare la qualità nel passaggio seguito da partitella senza portieri a trequarti campo. Alla seduta hanno preso parte anche quattro ragazzi delle giovanili del Montpellier, come già accaduto all'indomani della vittoria contro il Belgio.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata