Euro 2016, Mavraj accusa: 'Biscotto' tra Portogallo e Ungheria
"Tutti sapevano cosa fare in campo" sottolinea il difensore albanese

 "Siamo molto arrabbiati, si vedeva che tutti sapevano cosa fare in campo. Non ha senso un torneo che permette questi accordi: è una grave distorsione". Queste le pesanti parole del difensore della nazionale albanese Mergim Mavraj, riportate dal sito portoghese 'O Jogo'. Il giocatore del Colonia fa riferimento al pareggio 3-3 tra Ungheria e Portogallo, che ha qualificato i lusitani agli ottavi tra le terze ai danni proprio della squadra allenata da Gianni De Biasi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata