Euro 2016, Conte ammette: Nostalgia a lasciare Coverciano
Sulla Finlandia: "Test importante, ho bisogno di risposte"

"Ho provato un pizzico di nostalgia nel momento in cui ho lasciato Coverciano, lì ho fatto gli onori di casa in questi due anni. C'è stato un pensiero abbastanza intenso". Così il ct della nazionale Antonio Conte alla vigilia del test amichevole con la Finlandia, l'ultimo prima della partenza per la Francia per Euro 2016. "Sono una persona che si affeziona alle situazioni - ha aggiunto l'allenatore pugliese, che guiderà il Chelsea dalla prossima stagione - Anche se cambio una parte di me rimane sempre nel posto dove sono stato".

CON FINLANDIA TEST IMPORTANTE. "Qualche cambiamento ci sarà ma non saranno tanti. Ci avviciniamo all'Europeo ed è anche inevitabile cercare di trovare i giusti equilibri", ha affermato Conte. "Non so se sarà una gara spettacolare, la Finlandia ha scelto un sistema di gioco molto difensivo - ha aggiunto il selezionatore azzurro in conferenza stampa - Dovremo essere bravi ad avere pazienza e cercare delle situazioni per fare gol, così come dovremo essere bravi a non farli ripartire. Il clima attorno alla Nazionale? Noi dobbiamo concentrarci su quello che dobbiamo fare, il resto non ci deve condizionare più di tanto, sia che sia positivo o negativo. Dobbiamo pensare a noi stessi".

Per Conte "al di là del risultato voglio vedere i principi su cui abbiamo lavorato e capire se continuiamo questo processo di crescita - ha concluso - Sto facendo quello che mi piace, appassiona ed entusiasma. Sono molto contento di fare questa esperienza a stretto contatto con loro".

"E' l'ultima partita prima di Euro 2016, chiaramente sarà un test importante. Sarà un modo per verificare se il lavoro fatto in queste due settimane e mezzo è stato assimilato. Ho bisogno di avere delle risposte anche da alcuni giocatori che stanno recuperando", ha proseguito il ct della nazionale italiana. "E' un'amichevole importante come quelle di tutte le squadre che stanno preparando Euro 2016", ha aggiunto in conferenza stampa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata