Euro 2016, basta autogol a Galles: Irlanda Nord ko e quarti storici
Decide al 30' della ripresa una sfortunata autorete di McAuley

Vince ancora il 'Leave' nel derby britannico tra Galles e Irlanda del Nord nell'ottavo tra debuttanti a Euro 2016. Nel referendum per uscire dall'Ue a Cardiff aveva prevalso il voto per uscire (che poi ha vinto a livello generale), mentre a Belfast aveva vinto il 'Remain'; anche oggi a Parigi possono festeggiare i gallesi: finisce 1-0, dopo una gara molto equilibrata. Decide al 30' della ripresa uno sfortunato autogol di McAuley, che infila il proprio portiere dopo un velenoso cross di Bale, fino a quel momento perfettamente neutralizzato dai rocciosi nordirlandesi. Per i Dragoni, alla prima in un Europeo, arrivano dei quarti storici: ora sfideranno la vincente tra Ungheria e Belgio.

Nelle formazioni iniziali Coleman lancia il 3-5-2 con Vokes e Bale di punta e Gunter-Taylor sulle fasce; negli avversari abbottonato 4-5-1 con Lafferty unica e solitaria punta. Nei primi minuti l'Irlanda del Nord chiude tutti i varchi e al 10' spaventa Hennessey: tiro col mancino potente dal limite di Dallas e grande risposta in angolo del portiere del Crystal Palace. Dopo due minuti si fa vedere Ramsey, che di tacco impegna McGovern su cross di Bale.
Dopo un quarto d'ora la gara è equilibrata, con Bale sempre raddoppiato e mai pericoloso. Al 18' giustamente annullato un gol a Ramsey per fuorigioco dopo una sponda di Vokes. Nel primo tempo sono poche le emozioni: solo al 24' si fa vedere Lafferty, che di testa mette alto su lancio lungo.

La ripresa si apre senza cambi: Irlanda aggressiva in fase di non possesso, Galles prudente. All'8 Vokes stacca di testa su cross di Ramsey: palla fuori. Al 13' i tifosi gallesi si scaldano per una punizione dello specialista Bale: calcio di interno, vola McGovern.

Arriva qualche cambio, la partita sembra avviata ai supplementari, ma a quindici dal termine ecco l'autogol che cambia tutto. Ramsey lancia Bale, che crossa dentro l'area: il centrale McAuley anticipa Robson-Kanu, ma beffa i propri compagni. Nel finale tiepidi attacchi dell'Irlanda del Nord, ma Ashley Williams guida bene i fortino dei Dragoni. Finisce 1-0: il sogno per Bale, ancora una volta decisivo, continua. O'Neill si arrende tra gli applausi dei tifosi avversari.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata