Euro 2016, appello Hodgson e Rooney a tifosi inglesi: Basta violenze
Il ct e il capitano invitano alla calma dopo gli scontri dei giorni scorsi

Il ct dell'Inghilterra Roy Hodgson e il capitano Wayne Rooney hanno fatto un appello diretto ai tifosi, chiedendo loro di "stare fuori dai guai" dopo la minaccia della Uefa di escludere la nazionale da Euro 2016. La coppia ha registrato un video, condiviso dalla Federcalcio inglese, The Football Association, su Twitter, in cui chiedono ai sostenitori di fare tutto quanto in loro potere per evitare il ripetersi delle violenze che hanno segnato il match d'esordio a Marsiglia con la Russia.

Hodgson ha supplicato i tifosi di garantire che le minacce della Uefa di esclusione dal torneo in caso di ulteriori disordini "non vengono mai attuate", mentre Rooney ha chiesto a chi non possiede i biglietti di non mettersi in viaggio. "Come allenatore dell'Inghilterra sono molto preoccupato per la minaccia che ora incombe su di noi e per le sanzioni che potrebbero essere imposte alla squadra inglese", ha detto il ct dei 'Leoni'. "Abbiamo lavorato molto duramente per arrivare qui e vogliamo rimanere nella competizione. Sto facendo appello quindi a tutti i nostri tifosi. Apprezziamo il vostro sostegno alle partite. Vi rivolgo un appello a rimanere fuori dai guai, a cercare di garantire che le minacce non vengano attuate". Rooney, in rappresentanza dei giocatori, ha aggiunto: "Vorrei ringraziare i tifosi inglesi per il sostegno contro la Russia, ora abbiamo una grande partita contro il Galles. Chiedo ai tifosi che non possiedono un biglietto di non mettersi in viaggio. E per i tifosi con i biglietti, chiedo di restare al sicuro, comportarsi ragionevolmente e continuare con il vostro grande supporto ai giocatori".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata